Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Imperia, trasporto pubblico locale: presidio di Usb in Provincia fotogallery

Il presidente Fabio Natta ha incontrato i lavoratori

Imperia. Questa mattina protesta dell’Unione sindacale di base davanti al palazzo della Provincia in occasione dello sciopero nazionale indetto nel settore del trasporto pubblico locale, su tematiche generali che vanno dalla recente abrogazione del regio decreto (parte consistente della normativa contrattuale dei lavoratori trasporti, denuncia sulle politiche di tagli, contro il decreto Madia).

“Oggi eravamo presenti con un presidio ad Imperia perché Rt esemplifica bene la situazione disastrosa del settore trasporti”, così commenta Maurizio Rimassa, del coordinamento regionale di Usb.

“Abbiamo incontrato il presidente Natta per illustrare le ragioni generali e la situazione specifica di Rt. Carenza di personale, mancanza di assunzioni, autobus in condizioni disastrose, corse che saltano.

L’aspetto che ci preoccupa di più è la disparità di trattamento in Rt. Un paio di anni fa ci fu questa disdetta della contratto integrativo aziendale e il nuovo accordo, impugnato dai lavoratori che non l’hanno accettato e oggi pendente dinnanzi al giudice, non è stato riconosciuto a questi lavoratori. Situazione gravissima, con più di 100 dipendenti di Rt che fanno le stesse cose degli altri ma hanno una retribuzione inferiore.”

L’altro aspetto oggetto dell’incontro è la nuova legge regionale che prevede la gara con affidamento ad un soggetto privato a partire dal primo gennaio 2018. Per partecipare servono una serie di requisiti e ad oggi non è certo se Rt li abbia. Noi siamo contrari alla gara, riteniamo che il settore non si possa salvare solo a colpi di esternalizzazioni.”

Al presidio erano presenti una quindicina di persone iscritti ad Usb in Rt.

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.