Imperia, la fiaccolata per ricordare le stragi di mafia del 1992 fotogallery

La manifestazione è stata organizzata dall'associazione “Libera” con il Consiglio comunale dei ragazzi

Imperia. 25 anni fa furono uccisi dalla mafia Paolo Borsellino e gli agenti della sua scorta Emanuela Loi, Claudio Traina, Agostino Catalano, Walter Cosina e Vincenzo Li Muli. La strage avvenne alle 16.58 in via D’Amelio, a Palermo, per l’esplosione di una Fiat 126 imbottita di tritolo. Un attentato che seguì quello di Capaci, del 23 maggio 1992, dove morì Giovanni Falcone. Una manifestazione per ricordare questi dolorosi avvenimenti e in generale per manifestare contro tutte le mafie, si è tenuta a Imperia organizzata dall’associazione “Libera” con il Consiglio comunale dei ragazzi, partendo dalla Capitaneria di Porto, e terminata nel capannone dell’ex-Salso alla marina di Porto Maurizio. Qui si è svolta anche la proiezione di film e video dedicati alla memoria delle innocenti vittime delle mafie; i progetti sono stati realizzati da giovani imperiesi e trattano il tema della legalità e della giustizia. L’incontro di sensibilizzazione è stato importante per non dimenticare e per gridare un forte no alle mafie che rappresentano ancora oggi sfide insidiose e complesse.