Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Imperia, i cittadini chiedono al sindaco di aderire all’iniziativa “Comuni Blu per Charlie”

"La preghiamo di aderire pubblicamente a questa iniziativa illuminando di blu la facciata del Municipio o di un monumento cittadino"

Imperia. I cittadini imperiesi chiedono al sindaco Carlo Capacci di aderire pubblicamente all’iniziativa “Comuni Blu per Charlie” illuminando di blu la facciata del Municipio o di un monumento cittadino per sostenere la vicenda di Charlie Gard, un bambino inglese di 11 mesi affetto da una rara e terribile malattia mitocondriale.

La lettera:

“Egregio sindaco di Imperia, ing. Carlo Capacci

in questi giorni la vicenda di Charlie Gard un bambino inglese di 11 mesi affetto da una rara e terribile malattia mitocondriale è ormai diventata nota ai più. I suoi genitori non si sono arresi alla sentenza dell’ospedale di Londra in cui il bimbo è ricoverato da mesi ed hanno contattato un medico che fa una cura sperimentale negli Stati Uniti per la quale sono stati raccolti i fondi necessari.

Purtroppo i medici inglesi sono contrari e, tramite le sentenze di tribunali inglesi e della Corte europea per i diritti umani, hanno negato il trasferimento del piccolo. Ormai è in atto un braccio di forza tra la famiglia e l’equipe internazionale, che comprende anche medici del Bambino Gesù di Roma, che vorrebbe provare la cura e l’establishment medico e giuridico inglese.

Tra le tante iniziative solidali per sostenere il diritto di Charlie alla speranza e dei suoi genitori a tentare ogni strada possibile è nata da alcune associazioni quella di chiedere ai Comuni italiani di illuminare monumenti cittadini per testimoniare la vicinanza a questa lotta. Anche il vicepresidente nazionale dell’ANCI, Francesco Baldelli, ha aderito:

“Raccolgo l’appello lanciato dalle associazioni Steadfast Onlus, ProVita Onlus, CitizenGO Italia e Universitari per la Vita per l’iniziativa #ComuniBluXCharlie e, come vicepresidente nazionale dell’ANCI, invito i Sindaci che aderiscono all’associazione dei Comuni italiani ed illuminare le sedi dei loro Municipi o dei monumenti più significativi delle loro città per contribuire alla mobilitazione internazionale in favore del piccolo Charlie Gard e per sostenere la proposta di suo trasferimento all’Ospedale Bambino Gesù di Roma”.

Molti sindaci italiani hanno aderito all’iniziativa #blu4Charlie, così come in Brasile è stato illuminato di blu il Cristo Redentore di Rio de Janeiro.

Nella nostra città si è già svolta una veglia di preghiera ma, come cittadini di Imperia la preghiamo di aderire pubblicamente a questa iniziativa illuminando di blu la facciata del Municipio o di un monumento cittadino e dandone poi notizia alle associazioni di cui sopra e ai mass media.

Ringraziando per la cortese attenzione Le porgiamo cordiali saluti.

P.S. per aderire ufficialmente: segreteria@steadfastfoundation.org – scrivono i cittadini Annarosa Rossetto, Carlo Omizzolo, Giovanni Peirone, Nino Iraci, Giuseppe Bottino, Martino Giribaldi, Franco Melchiorre, Maria Dulbecco, Enrico Giribaldi, Pierenrico Favale, Adriana Drago, Monica Lupi, Andrea Barbera, Marina Carli, Romana Riva, Daniela Merlo, Orlando Baldassarre, Marcus Burgarello, Luciana Tarantino, Marco Grandi, Adriana Lucà, Rosario Lombardo, Marina Corradi, Felice Papalia, Rosaria Cardone, Cristina Sassone, Cristina Barbera, Anna Maria Daprelà, Nedo Nappelli, Domenico Russo, Cinzia Vassallo, Pietro Giribaldi, Gianluca Melchiorre, Caterina Schenardi, Benedetta Giribaldi, Romana Riva, Pierluigi Canobbio, Sara Bonzano, Emanuela Coronato, Monica Bonello, Antonio Bianco, Monica Schillaci, Francesco Vassallo, Eva Balestra.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.