Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Imperia, ha preso il via il nido estivo presso la struttura “I cuccioli”

L’assessorato alle Attività ed ai Servizi Educativi e l’ISAH hanno siglato un importante patto di collaborazione

Imperia. Ha preso il via la settimana scorsa il Nido Estivo comunale presso la struttura ‘I Cuccioli’ di Oneglia. Nido che, grazie alla competenza ed alla professionalità del proprio personale, ha centrato l’importante obiettivo del rinnovo biennale dell’accreditamento regionale, a testimonianza di un costante monitoraggio della qualità dei servizi offerti. Nella settimana corrente – mentre termineranno con buon successo i corsi estivi, interamente gratuiti e gestiti da qualificato personale educativo comunale, volti al recupero, sostegno e potenziamento degli obiettivi didattici ed educativi da parte dei ragazzi delle scuole secondarie di primo grado – avrà inizio il T.L.E. 2017 che, quest’anno come non mai, grazie al prezioso e specializzato concorso dell’ISAH di Imperia, apre a tutti i bambini e bambine, con disabilità o meno, frequentanti le scuole dell’infanzia e primarie cittadine.

L’assessorato alle Attività ed ai Servizi Educativi e l’ISAH hanno siglato un importante patto di collaborazione convinti dell’importanza di avviare buone prassi nello stare insieme sin da bambini, senza sottolineare eventuali disabilità o diversità. “L’abitudine di stare insieme – ha dichiarato la Valeria Canetti, Operatrice dell’ISAH – determina una capacità di relazione ed una cultura della conoscenza del diverso che, altrimenti, non può avvenire e questo facilita anche i percorsi della vita delle persone”.

Ringrazio l’ISAH – ha dichiarato l’assessore comunale alle Attività ed ai Servizi Educativi, Enrica Chiarini – che, quest’anno, ha offerto una straordinaria opportunità nel nostro territorio ai bambini ed alle loro famiglie in difficoltà per mancanza di alternative, ma ha anche aiutato la nostra Amministrazione nell’andare oltre quelle che erano le sue possibilità per garantire a tutti un servizio che reputiamo fondamentale per la nostra idea, inclusiva e solidale, di comunità. Auspico che questa collaborazione duri nel tempo e si rafforzi sempre di più”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.