Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Imperia, condannato a 10 mesi di carcere Jaouad Sbar: rapinava le donne con spray urticante

Tra le sue vittime anche un sottufficiale dei carabinieri

Imperia. E’ stato arrestato dai carabinieri della compagnia di Imperia per essere evaso dagli arresti domiciliari e ora, per lui, si sono aperte le porte del carcere: il marocchino 39enne Jaouad Sbar ha patteggiato 10 mesi di reclusione al termine della direttissima che si è svolta oggi davanti al giudice monocratico Alessia Ceccardi.

Jaouad Sbar era balzato agli onori della cronaca per aver tentato di rapinare due donne, accecandole con lo spray urticante. I fatti erano accaduti il 14 gennaio del 2016, a Bologna, dove vive l’uomo, nullafacente e pregiudicato. Tra le vittime del marocchino anche un sottufficiale donna dei carabinieri. Ad un’altra ragazza, invece, il 39enne aveva rubato un telefono cellulare, utilizzando sempre lo stesso modus operandi.

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.