Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Il Don Bosco Vallecrosia punta sulla crescita e la salute dei giovani, Ferella “Oltre al calcio offriamo esercizi specifici”

"La formazione e la crescita dei giovani si concentra su coordinazione, mobilità e forza"

Più informazioni su

Vallecrosia. Il Don Bosco Vallecrosia Intemelia per la prossima stagione calcistica ha potenziato il settore giovanile e confermato anche per l’anno prossimo il rapporto di affiliazione con il Torino F.C. Academy. La società continuerà e migliorerà la modalità di allenamento totalmente originale e unica, che era stata proposta l’anno scorso dal responsabile dell’attività motoria Giuseppe Ferella, per migliorare le prestazioni fisiche dei propri ragazzi.

“Proseguiamo il lavoro iniziato l’anno scorso con i miei colleghi qualificati provenienti da scienze motorie (Ilenia Sigona, Michele Ferella, Thomas Rosestolato) cercando sempre di migliorarci. Ogni ragazzo avrà il suo gruppo o gruppi di ragazzi che lavorano unitamente agli istruttori – afferma Ferella – La formazione e la crescita dei giovani passa da noi attraverso tre punti che consideriamo fondamentali: la coordinazione, la mobilità e la forza. Anche se la forza potrebbe portare a possibili discussioni noi la riteniamo molto importante, perché porta a dei benefici che abbiamo riscontrato subito e anche per un futuro, visto che dobbiamo costruire a lungo termine. Sono benefici che portano ad una diminuzione dei rischi cardiovascolari ed ad un miglioramento del tessuto osseo, molto importante per questa età, ad un miglioramento funzionale delle abilità motorie ed alla prevenzione”.

“Oltre ai programmi di allenamento vi sono esercizi specifici per ogni età: ovviamente un allenamento per un bambino di cinque anni non può essere uguale per uno di 12-13 anni - spiega Ferella – Oltre a migliorare gli schemi motori di base che sono saltare, correre e marciare, noi introduciamo anche giochi di spinta, di trazione o di lotta che migliorano la forza del dorso e dell’addome. Questa parte è fondamentale per prevenire eventuali patologie alla colonna vertebrale tipo scogliosi e lordosi”.

“La società poi quest’anno ha formalizzato un accordo di assistenza con la struttura di Villa Hesperia di Bordighera per eventuali terapie strumentali di tipo tecar e ultrasuoni e in più visite specialistiche e di controllo in caso noi riscontrassimo un ginocchio raro, un piede piatto o una scogliosi. Con la collaborazione di un personale qualificato cerchiamo di costruire a livello fisico il ragazzo nel miglior modo possibile. Saranno seguiti, per quanto possibile, da un apporto nutrizionale regolato con l’accordo dei genitori. Cercheremo di fare degli incontri con dei nutrizionisti – dice Ferella - Abbiamo intrapreso questo discorso visto che l’anno scorso i genitori erano soddisfatti che i loro ragazzi facessero oltre al calcio anche altri esercizi. Per la formazione del giovane non vi è solo calcio ma anche queste attività che sono funzionali al gioco del calcio, aumentando il livello di forza, il livello di mobilità vincolare e l’equilibrio maggiore si trovano benefici anche sul gesto tecnico. E’ stato notato da tutti sia dai genitori che dai tecnici”.

La società inoltre ha voluto fortemente introdurre un soggetto importante per la cura e la prevenzione dal punto di vista della salute e degli infortuni dei propri associati, ha stipulato infatti per la prossima stagione una convenzione con i servizi medici Villa Hesperia di Bordighera, come assistenza preventiva e curativa dei propri atleti allargandola alle rispettive famiglie. “Questo accordo sancisce una collaborazione importante, che darà modo ai nostri giovani di poter essere seguiti nella loro importante fase di crescita - afferma la dirigenza – “Riteniamo fondamentale per la crescita dei nostri atleti offrire un servizio di cura e prevenzione medica che trovi abbinamento con lo sviluppo fisico atletico e motorio negli sportivi che a noi si rivolgono praticando lo sport del calcio, pertanto riteniamo che il nostro responsabile delle attività motorie, mister Giuseppe Ferella possa, insieme ai servizi offerti dal nostro partner di riferimento, giovare verso una corretta formazione degli atleti”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.