Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Fiaccolata in memoria delle vittime innocenti di mafia a Imperia, Chiarini “Conclude un percorso durato un anno”

La fiaccolata di quest’anno avrà inizio a Oneglia alle ore 21, dalla Capitaneria di Porto, e terminerà nel Capannone dell’Ex-Salso alla Marina di Porto Maurizio

Imperia. Mercoledì 19 luglio alle ore 21 avrà luogo la fiaccolata in memoria delle vittime innocenti di mafia e a sostegno di tutti coloro che operano in ogni ambito, politico, economico-lavorativo e sociale per difendere la pace, la giustizia e la legalità.

La manifestazione, a 25 anni dalle stragi di Capaci e Via D’Amelio, in cui morirono Falcone, Borsellino e gli uomini e le donne delle loro scorte, verrà organizzata per la V volta da,Libera e il Consiglio Comunale dei Ragazzi, con il patrocinio della Prefettura, della Provincia e del Comune di Imperia.

La fiaccolata di quest’anno avrà inizio a Oneglia alle ore 21, dalla Capitaneria di Porto, e terminerà nel Capannone dell’Ex-Salso alla Marina di Porto Maurizio. Nel Capannone, recentemente messo a disposizione della cittadinanza grazie al Progetto Switch, si svolgerà un incontro multimediale dedicato alla memoria delle vittime delle mafie e ai progetti realizzati da molti giovani imperiesi per la giustizia e la legalità. Un’occasione per ricordare ma anche per rinnovare il nostro impegno per il futuro al fianco delle giovani generazioni che non vogliono e non devono perdere la speranza in una società e in un mondo migliori.

L’assessore Enrica Chiarini commenta: “Come Assessorato ai Servizi ed alle Attività educative del Comune di Imperia – nel cui ambito viene organizzato da anni il Consiglio Comunale dei ragazzi -partecipiamo sempre con entusiasmo all’iniziativa assunta da Libera trattandosi, quest’ultima, di un esercizio importante di cittadinanza attiva. Tale iniziativa, fra l’altro, conclude, un percorso durato un anno volto alla sensibilizzazione ed all’educazione alla consapevolezza dei nostri ragazzi su tematiche fondamentali quali la difesa della legalità (a marzo eravamo a Ventimiglia in occasione della giornata nazionale in memoria delle vittime innocenti di mafia) ed il contrasto al fenomeno del bullismo (con il Consiglio monotematico tenutosi il 26.11.2016 in occasione della Giornata Mondiale per la Convenzione dei Diritti dei Bambini e delle Bambine e con la partecipazione a dicembre 2017 alla Commemorazione dei 70 anni dell’UNICEF in Regione Liguria)”.

Maura Orengo, Referente Provinciale di Libera: “Il 19 luglio del 1992 è una data che non si può dimenticare, è incisa nelle nostre coscienze. Quel giorno morirono Paolo Borsellino, Emanuela Loi, Agostino Catalano, Vincenzo Li Muli, Eddie Cosina e Claudio Traina. Ma quel giorno in tanti ci siamo sentiti colpiti e feriti. La strage di via D’Amelio suscitò una reazione forte e decisa da parte di molte persone che decisero di non arrendersi. Fiammetta Borsellino, in una intervista rilasciata di recente, ci ha consegnato un messaggio: ‘Vogliamo la verità, non una qualsiasi verità’. Noi vogliamo essere al suo fianco nella richiesta di verità e giustizia, come vogliamo essere al fianco dei tanti familiari che ancora oggi non conoscono il perché di tanto dolore. Facciamo sì che a chi ci governa, in Italia, in Europa e nel mondo, giunga da tutti i cittadini e in particolare dai nostri giovani, dai loro sogni e dalle loro speranze, un richiamo ai valori e alla riflessione affinché il perseguimento del bene di tutti e la responsabilità verso il futuro prevalgano”.

Il programma della fiaccolata:

- h. 20.30: Raduno dei partecipanti vicino alla Capitaneria di Porto di Oneglia- Piazza Nino Bixio

- h. 21.00: partenza (Calata Cuneo- Via De Magny-Via T.Schiva- Via Alfieri- Lungomare Vespucci- Via San Lazzaro- Svolta verso la Piscina Ex-Sairo- Calata Anselmi- Area Ex-Salso)

- h. 21.45: Capannone Area Ex-Salso (Switch), incontro multimediale:

- Saluto delle Autorità

- Consiglio Comunale Ragazzi: “Storie di bambini e di mafie”

- Teatro del Marchingegno:” L’ultima lettera di Paolo Borsellino”

- Video “Il film dei film” realizzato dall’Associazione Ippocedro in collaborazione con l’Istituto Comprensivo “N.Sauro”, Dedicato a Luciano Calzia

- Video ”Progetto Panettiere Solidale” in collaborazione con Consiglio Comunale dei Ragazzi, Assessorato Attività Educative, Coordinamento Terra

- Video “Zombie dal vivo” realizzato dai Ragazzi del Progetto Raccontiamoci, in collaborazione con Liceo Vieusseux, Ufficio Minori USSM, Associazione HELP, e col sostegno del CE.S.P.IM

- Video “Diseguaglianze economiche: terreno fertile per le mafie. Imparare giocando”, incontri di peer education del Presidio G.Montalbano del Liceo Vieusseux col Consiglio Comunale dei Ragazzi

- Coro “Con Claudia”, Dedicato a Claudia Barbieri

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.