Quantcast
Diano Marina punta a divertirsi in sicurezza, botti e petardi vietati durante le manifestazioni estive - Riviera24
L'ordinanza

Diano Marina punta a divertirsi in sicurezza, botti e petardi vietati durante le manifestazioni estive

Le multe per i trasgressori vanno da 25 a 500 euro

petardi

Diano Marina. Anche il Comune della Città degli Aranci, come molti soprattutto nell’entroterra della provincia, recepisce le indicazioni contenute nella circolare della Polizia di Stato, denominata “Safety” e “Security”, da adottare per lo svolgimento in sicurezza delle pubbliche manifestazioni.
In particolare, durante gli eventi più significativi dell’estate dianese, vigerà il divieto assoluto di sparo di petardi, mortaretti, botti e artifici pirotecnici. Le violazioni all’ordinanza, salvo che non costituiscano più grave reato, saranno punite con la sanzione amministrativa da 25 a 500 euro.

Le principali manifestazioni durante le quali sarà in atto il divieto sono le seguenti:
– Martedì Musicali di luglio e agosto “Diano in Musica”
– Concerto di Enrico Ruggeri e i Decibel del 28 luglio
– Gala’ della Moda 30 minuti di bellezza del 30 luglio
– Dianaffari del 13 agosto
-Notte Bianca del 2 settembre
-Wind Festival del 29-30 settembre e 1° ottobre

commenta