Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Come evitare le code in autostrada? Meglio in moto ora il pedaggio è ridotto del 33%

La misura approvata sarà effettiva dal 1° agosto ma dal 15 settembre 2017 diventerà operativa con rimborsi

Imperia. Evitare code chilometriche all’andata e al ritorno per trascorrere il weekend al mare della Riviera? “Meglio lasciare l’auto in garage e viaggiare in moto”, dicono gli albergatori del ponente. E una ragione c’è: a partire dal 1° agosto 2017, i motociclisti pagheranno meno il pedaggio autostradale.

L’Associazione delle concessionarie autostradali (Aiscat) ha infatti accolto la proposta del Ministero dei Trasporti di applicare una tariffa dedicata a moto e scooter, che sarà di un terzo inferiore a quella delle auto. I motociclisti si troveranno quindi a pagare il 33% in meno sul pedaggio, ma di questo sconto si potrà usufruire solo attraverso l’attivazione di un Telepass abbinato in esclusiva alla targa della (o delle) moto.

“E’ indubbiamente una buona notizia – sottolineano gli operatori turistici del ponente – Purtroppo la Riviera è penalizzata proprio dalle infrastrutture: la ferrovia è ancora a binario unico tra Finale Ligure e Andora, l’A10 è spesso intasata. Con le due ruote non solo si raggiunge più velocemente il ponente, ma si trova ancora più agevolmente parcheggio senza difficoltà. In sella ad una moto il turista può anche programmare una visita nell’entroterra lasciando i paesi costieri, anche in questo caso con meno problemi di trasferimento”.

Vale la pena ricordare che per le moto la misura approvata sarà effettiva dal 1° agosto ma dal 15 settembre 2017 diventerà operativa con rimborsi per i motociclisti che tra il 1° agosto e il 15 settembre avranno usufruito del servizio autostradale con il Telepass”. Ciò per consentire a Telepass di realizzare l’adeguamento tecnologico necessario.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.