Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Cesare Bocci e Daniela Spada a San Lorenzo al Mare per raccontare la loro storia d’amore e di forza foto

Terzo appuntamento per “Due parole in riva al mare”

San Lorenzo al Mare. Terzo appuntamento per “Due parole in riva al mare”: mercoledì 12 luglio alle 21.00
nella piazza di San Lorenzo al Mare, a pochi passi dalla spiaggia, Cesare Bocci e la compagna Daniela Spada racconteranno la propria coraggiosa storia, finita nel 2016 in un libro, “Pesce d’aprile. Lo scherzo del destino che ci ha reso più forti” (Sperling & Kupfer).

A dialogare con gli autori sarà Laura Amoretti, consigliera regionale e provinciale di Parità. La serata sarà arricchita dall’accompagnamento musicale di Mauro Vero e dalle letture a cura degli attori del Teatro dell’Albero.

Cesare Bocci, scrittore e attore, ha recitato in film e sul palco, ed è noto al pubblico per il suo ruolo di Mimì Augello nella fiction Rai “Il commissario Montalbano”. Sarà inoltre protagonista, impersonando il giudice Paolo Borsellino, di “Adesso tocca a me”, la docufiction che sarà trasmessa su Rai1 il 19 luglio in occasione dei 25 anni dall’attentato di via D’Amelio.

In “Pesce d’aprile”, a distanza di 17 anni dai fatti, ha deciso di raccontare a quattro mani insieme alla compagna Daniela Spada la storia che contraddistingue la loro unione. Il “pesce d’aprile” è in realtà un ictus che ha colpito Daniela poco dopo il parto. Uno “scherzo del destino” inatteso, che tra ostacoli e difficoltà ha dimostrato di non essere la fine del mondo, anzi di saper lasciare regali inattesi alla coppia.

Prenderà vita invece venerdì 14 luglio il programma pensato per i più piccoli, con laboratori filosofici e letture, nella Sala Beckett del Teatro dell’Albero: Filosofiacoibambini, a cura di Sara Nakchi, sarà un doppio appuntamento laboratoriale alle 19.30 per i bambini di 4/5 anni, e alle 20.30 per quelli di 6/10 anni.

L’evento è gratuito ma su prenotazione, sarà sufficiente telefonare al numero 339 2877093. La Filosofiacoibambini, progetto di ricerca del dott. Carlo Maria Cirino che lavora al dipartimento di Scienze della Complessità dell’Università Carlo Bo di Urbino, è una pratica educativa inedita e originale. Un insegnamento innovativo che
non si pone come obiettivo la trasmissione di nozioni (siano esse filosofiche, storiche o scientifiche), ma lo sviluppo di forme autentiche di conoscenza e pensiero (idee, parole, concetti, sentimenti) da parte dei bambini.

A partire da input costruiti ad hoc, i piccoli sono posti a contatto con un’esperienza filosofica calibrata sulla profondità della fantasia, utile a generare in loro meraviglia, stupore, e a innescare i delicati meccanismi dell’immaginazione. Gli incontri della rassegna – tutti gratuiti – proseguiranno ogni mercoledì, fino al 30 agosto, per chiacchierare scoprendo storie ed entrando nel laboratorio dello scrittore.

Il programma dell’edizione 2017 si contraddistingue per la sua versatilità, offrendo un ventaglio di proposte e incontri adatti a ogni pubblico con romanzo rosa, humor, ma anche storia gialla, racconti di maternità, testimonianze di vita, narrazioni di viaggio. In caso di maltempo, gli incontri si svolgeranno presso il Teatro dell’Albero, nella salateatro Samuel Beckett di San Lorenzo al Mare.

Si ringraziano: Il Veliero di Isa e Paolo, U Nustromu di San Lorenzo al Mare, che offriranno la cena agli scrittori, il Mobilificio Denegri per l’allestimento del salotto letterario, l’Hotel Riviera dei Fiori, la scuola di Musica Pantarei e gli sponsor Il Veliero, U Nustromu, Bar La Playa, edicola al mare di Stefania Cantino, Vivaio la Rivierasca, Estetica Silvia Red, Il giardino di Magdala, Cave Littardi, Banca Desio, Agenzia Immobiliare San Lorenzo al Mare, Frantoio Ulivi di Liguria.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.