Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Centro per migranti minorenni, consigliere Ballestra: “Ventimiglia si sta ghettizzando”

"Probabilmente i minori stranieri arrivano a Ventimiglia in elicottero di notte"

Ventimiglia. “Le istituzioni hanno deciso di ghettizzare Ventimiglia e il PD sta al loro gioco, visto che non è stata attuata nessuna iniziativa per porre un freno a questa situazione”. Lo ha dichiarato il consigliere di opposizione Giovanni Ballestra, commentando la notizia dell’istituzione di un centro per migranti minorenni nella zona della “Marina San Giuseppe”.

“Se vivessimo in una città e in uno Stato normali”, ha detto il consigliere, “Questo problema non si porrebbe nemmeno. Mi devono spiegare, infatti, come sia possibile che a Ventimiglia ci siano tutti questi migranti minorenni…probabilmente arrivano qui in aereo di notte direttamente dalla Libia. Forse non lo sapevo, ma al posto dell’autoporto ora c’è un aeroporto!”. Secondo la normativa, infatti, a farsi carico dell’accoglienza dei minori stranieri non accompagnati dovrebbero essere i Comuni dove i minori sui quali territorio i ragazzi vengono trovati: è dunque curioso che questi giovanissimi riescano ad attraversare la penisola senza essere visti e soccorsi prima di arrivare a Ventimiglia.

“Oppure nelle altre città l’amministrazione e la popolazione sono più decise e lo sono sempre, non solo quando l’accoglienza dei migranti riguarda casa loro, mentre ormai tutti hanno capito che a Ventimiglia si può fare ciò che si vuole”, ha aggiunto Ballestra, “Se poi la solidarietà è così  bella, come ci dicono, allora non capisco perché tutti gli altri Comuni della nostra provincia insorgono anche per numeri modesti di migranti”.

“Ventimiglia si sta trasformando in un ghetto”, conclude il consigliere, “Ora oltre al Parco Roja, oltre al fatto che il letto del fiume è diventato un accampamento abusivo, abbiamo anche i minori che arrivano con l’elicottero… e la loro accoglienza comporta una spesa non indifferente che, come sempre, si accollerà la nostra città”.

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.