Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Caccia ai “predoni del rame” che hanno colpito sull’ex ferrovia a Cervo

In passato si erano già fatti vivi nei cimiteri di Dolcedo, Imperia e in diverse abitazioni periferiche della città capoluogo

Cervo. Dopo i cimiteri e le grondaie di palazzi e abitazioni i “predoni del rame” si sono fatti vivi anche sulla ferrovia. La zona colpita è quella dell’ex tracciato ferroviario tra Capo Cervo e Capo Rollo, praticamente al confine tra la provincia di Imperia e di Andora.

Nottetempo hanno rubato rame, cavi e anche centraline che erano stati accatastati dagli operai delle aziende incaricate da Rfi per smantellare i binari e pali dell’energia elettrica dopo la dismissione della linea ora raddoppiata e spostata a monte tra San Lorenzo al Mare e Cervo.

Ancora da quantificare il bottino dei ladri dell’oro rosso che in provincia di Imperia si erano già fatti vivi nei mesi scorsi nei cimiteri di Dolcedo, Imperia e in diverse abitazioni periferiche della città capoluogo. Colpi misteriosi sui quali ora indagano polizia e carabinieri.

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.