Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Bordighera, sì alla variante al P.R.G. per costruire un camping in via Cagliari: contrari De Vincenzi, Lorenzi e Sapino

Perplessità sulla localizzazione: "Un campeggio sotto le finestre di una RSA, penosa pianificazione"

Bordighera. Passa in consiglio comunale la variante al piano regolatore generale per la costruzione di un’area campeggio in via Cagliari. La maggioranza, oltre ai consiglieri Mauro Bozzarelli, Marco Laganà e Massimo Fonti, ha votato a favore del progetto di un privato che, essendo proprietario di un terreno di 5500 metri quadrati tra l’istituto Montale e la zona dove verrà costruita la RSA, ha presentato istanza al Comune per chiedere di poter realizzare un’area con 44 piazzole attrezzate. A scomputo della realizzazione del camping, verrà realizzato un tratto di marciapiede nel lato via Cagliari, un parcheggio e un’area verde.

“Siamo favorevoli all’apertura di una nuova struttura turistica”, ha dichiarato il consigliere di opposizione Luca De Vincenzi (che ha votato contrario alla pratica), “Però la vostra pianificazione del territorio è completamente negativa. Si dà la possibilità di inserire campeggio in una zona dove c’è una camera mortuaria, un ospedale, una scuola, una pista per l’atterraggio dell’elicottero, dove verrà realizzata una RSA e dove vorreste anche costruire una scuola nuova. Sotto le finestre degli ospiti della residenza sanitaria, che solitamente sono anziani e hanno bisogno di riposo, voi date la possibilità di costruire un campeggio, dove ci sono giovani, musica alta e divertimento: come si può pensare di pianificare il territorio in questa maniera?”.
Il consigliere ha poi chiesto che nella convenzione che verrà stipulata tra privato e Comune venga inserito, come prescrizione, l’obbligo di piantumare tra le 60 e le 80 piante per creare l’ombra e migliorare l’aspetto visivo dell’area.

Contrario anche il consigliere Stefano Sapino: “E’ la zona peggiore dove costruire un campeggio”. Mentre ha votato a favore Mauro Bozzarelli, presidente del consiglio comunale nonché consigliere del gruppo misto di cui fa parte anche Sapino: “Su questa pratica abbiamo pareri contrastanti, votiamo secondo coscienza”, ha spiegato Bozzarelli.
Perplesso il consigliere di opposizione Giovanni Ramoino, che mentre in commissione consiliare aveva votato contrario alla pratica, in consiglio si è invece astenuto: “Come si fa a costruire lì un campeggio, vicino ad una camera mortuaria, un ospedale? E se questo, mi auguro, comincerà a funzionare come si deve, aumenteranno anche gli elisoccorsi!”.

Favorevoli al progetto anche i consiglieri Massimo Fonti e Marco Laganà: “Bordighera ha bisogno di questo”, hanno dichiarato, “Però vi conviene anche lavorare per avere uno svincolo autostradale che permetta alle auto che trainano una roulette di uscire a Bordighera, altrimenti fare un camping è inutile”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.