Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Badalucco, al via al dibattito sull’integrazione dei lavoratori stranieri al Bistrot dell’Ulivo

Lo spunto sarà la presenza del sindaco di Tirana (Albania), Erion Veliaj, rappresentante di una classe dirigente giovane, colta e cosmopolita. Non mancherà il commosso ricordo di Roberto Coggiola

Badalucco. Il dibattito del Bistrot dell’Ulivo (Badalucco, località Ortai, sabato 8 luglio, ore 18:00) verterà principalmente sulla tematica dell‘integrazione dei lavoratori stranieri, soprattutto a favore dell’agricoltura.

Lo spunto sarà la presenza del sindaco di Tirana (Albania), Erion Veliaj, rappresentante di una classe dirigente giovane, colta e cosmopolita, che sta contribuendo a sbloccare il Paese delle Aquile dopo 50 anni, unitamente al conferimento dell’attestato di stima ad un lavoratore straniero, insediatosi in valle Argentina da quasi vent’anni. Attestato che verrà assegnato anche a Barbara Cardone e Daniele Laigueglia, dell’Azienda agricola Poggio di Marò, specializzati nella produzione di zafferano, che coltivano a Triora, ad oltre 800 m. sul livello del mare, in un ambiente incontaminato. Non mancherà ovviamente il commosso ricordo di Roberto Coggiola, fotografo, recentemente scomparso, che del Bistrot dell’Ulivo fu co-fondatore.

Confermate le presenze di Antonio Ricci, autore e produttore televisivo, Carlin Petrini, fondatore di Slow Food, Oscar Farinetti, imprenditore, Mauro Pagani, polistrumentista, compositore e produttore discografico, Sergio Staino, fumettista e regista, Michele Serra, giornalista e autore, Pietro Galeotti autore, Gigi Garanzini giornalista, Giovanna Zucconi giornalista, Stefano Boeri architetto, Paola Farinetti, giornalista, Walter Vacchino imprenditore, Stefano Senardi discografico, Maurizio Di Maggio, disc jockey e conduttore, e molti altri. Il dibattito verrà animato da Antonio Silva, presentatore del Premio Tenco.

L’illustrazione che promuove il Bistrot dell’Ulivo 2017 è stata realizzata da Ivan Manuppelli, conosciuto anche con il soprannome Hurricane, illustratore, musicista, fumettista e animatore. Fortemente ispirato dal fumetto underground americano, ha fondato nel 2001 la rivista The Artist e successivamente la rivista, erede spirituale della prima, PUCK!. Ha precedentemente lavorato per Frigidaire, creando la serie a fumetti I Nuovi Partigiani che narra le avventure di un gruppo di terrroristi ottuagenari. Altre sue creazioni sono la serie, in stop motion, Aztrokitifk & Mario, ma anche il fumetto Precary Man, il primo supereroe precario. Negli ultimi anni ha collaborato con la rivista satirica IL MALE e con Linus. Con il suo stile, ha proposto l’illustrazione di un ulivo che, felice, corre incontro alla vita.

Roi è un piccolo produttore che propone oli extra vergine di altissima qualità, dei veri e propri cru, extravergini millesimati frutto di una sapiente selezione annuale e territoriale delle migliori olive Taggiasche. Il frantoio Roi si trova immerso tra i colori ed i profumi della valle Argentina, nell’entroterra di Sanremo, Riviera ligure di Ponente. A Badalucco, tra gli ulivi contorti e i muretti a secco, l’aria sa ancora di mare ma siamo quasi in montagna, una magica terra di mezzo dove la fatica antica di secoli dona il suo nettare dorato, l’Olio extra vergine di oliva Taggiasca. Il frantoio Roi ed il caratteristico negozio – dove il passante può sostare per degustare e comprare i prodotti Roi – sono situati all’inizio dell’abitato di Badalucco, mentre gli uliveti si trovano in località Gaaci, fra i 350 e i 500 mt slm e in località Morga, a Montalto ligure. Oltre che nel negozio di Badalucco, i prodotti Roi sono in vendita nei più importanti negozi di alti cibi del mondo, Germania, Stati Uniti, Dubai, Giappone, Svizzera, Austria, e ovviamente in Italia. Eataly, il prestigioso store specializzato nella vendita e nella somministrazione di generi alimentari tipici e di qualità, ci onora della sua preferenza. Oltre agli oli, tipiche della produzione Roi sono le olive Taggiasche in salamoia o denocciolate in olio extra vergine, il pesto e le salse della tradizione locale. Tutti i prodotti della ditta Roi sono conservati in olio extra vergine di oliva che ne esalta le caratteristiche ed il gusto e ne garantisce una perfetta conservazione. Il frantoio Roi è raggiungibile in pochi minuti dallo svincolo autostradale Arma di Taggia dell’Autostrada dei Fiori A10, proseguendo sulla statale 548 per Badalucco-Triora. L’aeroporto internazionale di Nizza (Francia) dista 80 km, quello internazionale di Genova 140 km. Per chi arriva in treno, si consiglia di scendere alla stazione Taggia-Arma e proseguire in autobus o taxi (10 km) per Badalucco.

Informazioni per il pubblico:
Olio Roi di Boeri Franco
Via Argentina, 1
18010 Badalucco (IM)
Tel +39 0184 408004
www.olioroi.com

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.