Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Ast Imperia, dopo la rinuncia di Ramoino la presidenza va a Chiaraman

Il Cdaè quindi composto da tre membri: oltre a Chiaraman ci saranno anche la dipendente Patrizia Angeloni e l’avvocato Simona Urso

Imperia.Fuori Pierpaolo Ramoino, dentro Gianni Chiaraman. Sarà lui il nuovo presidente dell’Ast di Imperia, dopo la rinuncia da parte non solo di Ramoino, ma anche del consigliere Achille Fontana alla guida dell’azienda che si occupa della riscossione del servizio tributi in città.

A nominare Gianni Chiaraman, dipendente della Camera di Commercio, è stato direttamente il sindaco Carlo Capacci risolvendo una situazione che rischiava di finire nel congelatore. Ramoino, impiegato di banca, nonchè segretario cittadino del Psi e candidato nel 2013 nella lista “Imperia di tutti, Imperia per tutti”, aveva rinunciato per incompatibilità con il proprio lavoro. Stessa situazione anche per il commercialista Fontana.

Il Cda dell’Ast è quindi composto da tre membri: oltre a Chiaraman, che aveva ricoperto il ruolo di consigliere comunale del Pdl, ci saranno anche la dipendente Patrizia Angeloni e l’avvocato Simona Urso

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.