Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Arriva “Eufemia – Info and Legal Point” a Ventimiglia, uno spazio di servizi per residenti, migranti, profughi e richiedenti asilo

Sia i migranti sia gli abitanti del quartiere avranno la possibilità di accedere gratuitamente ad alcune postazioni Internet, stampare e fotocopiare documenti e ricaricare dispositivi elettronici

Più informazioni su

Ventimiglia. L’Associazione “Iris”, l’Associazione “Popoli in Arte” e il Progetto “Melting Pot Europa” desiderano presentare il progetto “Eufemia – Info and Legal Point”, in fase di avvio.

Intende essere uno spazio di servizi, dialogo e ascolto aperto a residenti e migranti / profughi / richiedenti asilo che vivono a Ventimiglia. L’Associazione “Iris”è nata da un’esperienza di soccorso ai migranti in transito vissuta nell’estate 2016. Nello spazio sia i migranti sia gli abitanti del quartiere avranno la possibilità di accedere gratuitamente ad alcune postazioni Internet, stampare e fotocopiare documenti, ricaricare dispositivi elettronici.

Lo spazio servirà, inoltre, a fornire ai migranti presenti sul territorio informazioni rapide circa i servizi presenti in città (dove mangiare e dove dormire) e, previo appuntamento, informazioni più dettagliate sulla normativa italiana ed europea sulla protezione internazionale e possibilità di navigare su Internet. A pieno regime, il point offrirà corsi di lingua italiana e potrà proporre eventi culturali per la promozione della multiculturità.

Tutti i servizi verranno offerti in modo gratuito e saranno garantiti in collaborazione con l’Associazione “Popoli in Arte” con esperienza di educazione popolare e cooperazione internazionale dal basso e con il Progetto “Melting Pot Europa” un’associazione che promuove l’informazione alla popolazione migrante e l’estensione dei diritti di cittadinanza. In particolare, il servizio di informativa e consulenza legale sarà organizzato settimanalmente da operatori legali e avvocati aderenti a “Progetto Melting Pot” (www.meltingpot.org), mentre “Popoli in Arte” supporterà l’apertura dello sportello internet / fotocopie con l’inserimento lavorativo di un richiedente asilo oltre all’organizzazione di attività culturali.

“E’ nostra cura far sì che le attività si svolgano nel pieno rispetto della quiete pubblica e delle pratiche di buon vicinato con lo scopo di facilitare i contatti / relazioni tra residenti e migranti” - affermano i membri dell’associazione. Sabato 15 luglio alle ore 18.30 lo spazio Eufemia si presenterà pubblicamente al quartiere delle Gianchette.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.