Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Alpini di Verezzo in visita alla Residenza Kos Care Franchiolo di Sanremo foto

Più informazioni su

Sanremo. Un altro splendido pomeriggio, quello del 27 luglio, in compagnia del Coro degli Alpini di Verezzo  che ha voluto regalare agli ospiti della Residenza Kos Care  B. Franchiolo di Sanremo  un momento da passare insieme in allegria.

Accolti con un lungo applauso e larghi sorrisi gli Alpini hanno intonato le loro melodie e subito s’è fatto silenzio: la commozione e i ricordi hanno preso il sopravvento.

E’ un momento sempre molto atteso e gradito quello degli alpini in struttura perchè sono veramente molto amati ed apprezzati dagli ospiti.

Sono state intonate melodie popolari cantate a gran voce in un clima di grande festa.

“ Cari Alpini – hanno commentato i nostri nonni – le vostre canzoni sono un balsamo sulle ferite dei tempi difficili che abbiamo vissuto. Ma ora che abbiamo qualche ruga in più ricordiamo quei tempi con amore,orgoglio e passione. E tutto questo grazie a voi.”

Il Direttore della Residenza Kos Care B. Franchiolo ,Stefano Faraldi,

ha preso parte all’incontro con i suoi  ospiti  sottolineando  la stima nei confronti del glorioso corpo degli Alpini e apprezzando il prezioso spirito di sacrificio che dimostrano ogni qualvolta  si presenti un’emergenza o una richiesta di aiuto  e raccontando un episodio  capitatogli incontrando un alpino una mattina in una via di Sanremo  mentre si recava ad un incontro di lavoro:

– ho superato un anziano piuttosto velocemente, questi mi dice “ non si corre, si deve seguire il passo del mulo”, incuriosito gli ho chiesto la spiegazione: se segui il passo del mulo , non ti stanchi e arrivi dappertutto , il mulo ha una velocità costante, dosa le sue forze e arriva a destinazione. Un pò come dovremmo fare noi tutti usando calma, sicurezza e determinazione. Ecco, ho imparato molto da quell’incontro e continuo ad imparare dai nostri ospiti, dai nostri anziani che hanno dalla loro la saggezza frutto dell’esperienza, perché il tempo è un grande maestro.

Un caro ringraziamento a nome mio e della Residenza agli Alpini di Verezzo e un arrivederci al prossimo incontro.

L’incontro si è concluso con un piccolo rinfresco offerto anche da una nostra ospite che ha fatto arrivare dalla sua città natale in Emilia i prodotti tipici del suo territorio.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.