Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

“Viaggiatori clandestini” sui treni del ponente, nuova aggressione a ponente

Il Comitato pendolari ribadisce la necessità di potenziare i controlli

Sanremo. Rapine e furti, ma anche aggressioni ai controllori e agli uomini in divisa. Sui treni che viaggiano a ponente c’è da tenere gli occhi aperti. L’ultimo caso è avvenuto alla stazione di Sanremo dove un giovane di colore ha aggredito gli agenti della polizia che volevano identificarlo.

Un caso che fa discutere perché solo ieri dal Comitato utenti Trenitalia del Ponente avevano chiesto maggiore sicurezza per i viaggiatori che salgono sui convogli per raggiungere i posti di lavoro. “Con l’arrivo dell’estate temiamo che il problema sicurezza possa accrescere ulteriormente – ha sottolineato il portavoce Sebastiano Lopes – E’ indispensabile che a bordo dei treni viaggiano le forze dell’ordine soprattutto per garantire l’ordine e la sicurezza pubblica di chi paga biglietti ordinari e abbonamenti”.

Frequenti i viaggi di persone senza biglietto che salgono alla stazione di Genova e vogliono anche oltrepassare il confine. “Soprattutto sui treni che viaggiano verso sera- dicono i pendolari – bisogna prestare la massima attenzione per evitare sorprese e magari essere derubati”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.