Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Ventimiglia, pulizia straordinaria del Roja in vista del “Raid dei canotti”

Iniziativa organizzata dall'associazione Lasciadire con la collaborazione di Protezione civile, Docks lanterna, varie associazioni, maestranze comunali e la stessa Amministrazione

Ventimiglia. Per non rischiare problemi dell’ultimo minuto e per non correre il pericolo di veder annullato la gara goliardica “Raid dei canotti”, che è stata fissata per il 2 luglio e in passato ha richiamato svariate centinaia di partecipanti e migliaia di spettatori, l’associazione “Lasciadire” ha organizzato anche un evento nell’evento.

E programmato una grande pulizia straordinaria del Roja e delle aree del lungo fiume interessate dalla discesa dei canotti e inoltre a garantire la sicurezza dei partecipanti, sarà assicurata anche la presenza dei vigili del fuoco lungo tutto il percorso.

Del resto, le azioni a salvaguardia dell’ambiente non sono una novità per l’associazione ventimigliese, che già nel 2011 ha organizzato giornate di pulizia della discarica abusiva Val Roja, e nel 2013, durante l’emergenza alluvione, si è mobilitata con l’aiuto di diverse associazioni e cittadini.

Ottenuto il via libera dalla prefettura, vista la situazione straordinaria in cui si trova l’area, riparo di fortuna di molte persone in cammino, l’appuntamento per ripulire il fiume è fissato già per i prossimi giorni.

Collaboreranno all’iniziativa la Protezione civile, i volontari che vorranno aggiungersi, diverse associazioni, la stessa amministrazione comunale, la Docks Lanterna, le maestranze comunali. E, secondo quanto assicurato ai promotori nel corso di diversi sopralluoghi, anche alcuni migranti che hanno manifestato l’intenzione di dare una mano.

Già dai prossimi giorni, in particolare il 27-28-29-30 giugno, verranno bonificati alcuni tratti di fiume per garantire la discesa del “Raid canotti” in sicurezza.

Da quest’anno i vigili del fuoco saranno presenti lungo il percorso per garantire ulteriormente i partecipanti.

Per i più scettici verranno pubblicate anche le analisi dell’Arpal sui prelievi delle acque alla foce del fiume Roja.

“Ringraziamo il vicesindaco Silvia Sciandra per l’aiuto che ci ha dato.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.