Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Ventimiglia, Nikita cerca il suo salvatore. La padrona Pina: “Vorrei ringraziare il ragazzo che si è preso cura di lei”

Chi si riconoscesse leggendo questo articolo può contattare Pina Morlino su Facebook o inviare un messaggio alla nostra redazione

Ventimiglia. Nikita ha 9 mesi e un gran fiuto: lo ha dimostrato ieri, quando annusando nell’aria l’odore di cibo proveniente dal McDonald’s, è scappata dal giardino dove si trovava, in via Nervia e ha raggiunto il ristorante, facendo spaventare non poco la sua padrona, Pina Morlino. “Era nel giardino di mia madre e ad un certo punto è sparita, non sapevo più niente di lei”, racconta Pina.

Nikita, però, ha incontrato sulla sua strada una persona buona: un giovane che si trovava al McDondald’s si è preso cura della cucciola e, per evitare che restasse in strada, l’ha portata al canile di via Peglia, dove la sua padrona ha potuto riabbracciarla: “Ho passato le quattro ore più brutte della mia vita”, dice la donna, “Non sapevo dove fosse e come stesse”. Chi ha degli animali e li ama può capire l’apprensione di quei momenti. “Ho chiamato prima la polizia municipale e poi il canile, dando la descrizione della cagnolina”, racconta, “E sono venuta a sapere che un ragazzo l’aveva presa, gli aveva dato cibo e acqua e poi l’aveva accompagnata in canile”.

Il giovane non ha potuto chiamare direttamente la padrona, perché Nikita non aveva il collarino con la medaglietta: “Quando gioca in giardino, per evitare che resti agganciata da qualche parte, ho sempre preferito toglierglielo”, spiega Pina, “Ma non lo farò più”.

La storia, fortunatamente, ha un lieto fine. Ora, il desiderio di Pina è incontrare quel giovane per ringraziarlo di persona per il suo gesto: “Vorrei almeno offrirgli da bere”, dice, “Quello che ha fatto è stato incredibile: grazie a lui ho potuto riabbracciare la mia Nikita. Del giovane non so nulla, però. Mi hanno detto che abita a Camporosso e che ha due cani. Ma non saprei come altro fare per rintracciarlo, quindi mi rivolgo a lui tramite questo articolo: spero che lo legga e si metta in contatto con me”.

Se la persona che ha salvato Nikita sei tu, lettore, contatta Pina Morlino su Facebook oppure la nostra redazione: ti metteremo in contatto con la padrona della cagnolina che, grazie a te, ha ritrovato la sua famiglia.

 

 

 

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.