Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Vaccinazione obbligatoria: mozione del M5S in Regione chiede di impugnare il decreto Lorenzin

"Ben venga la presa di distanza dell'assessore Viale nei confronti del decreto – concludono Pisani e Melis – Ma non restino soltanto parole e si traducano in fatti concreti nelle sedi opportune, ovvero la Corte Costituzionale."

E’ stata depositata in Regione una mozione del MoVimento 5 Stelle con la quale si chiede all’assessore Viale di “far seguire alle parole i fatti: impugnando il decreto Lorenzin davanti alla Consulta, come ha fatto ieri la Regione Veneto.”

Lo chiedono i consiglieri regionali del MoVimento 5 Stelle Gabriele Pisani e Andrea Melis con una mozione, depositata oggi in Regione Liguria, che impegna la Giunta Toti a promuovere contestualmente campagne di sensibilizzazione per aumentare la copertura vaccinale.

“Pur ribadendo tanto l’importanza dei vaccini quanto la necessità di raggiungere la soglia minima di copertura fissata dall’Oms – spiegano i consiglieri M5S – non condividiamo il metodo coercitivo che sottende al decreto e la natura di un provvedimento calato dall’alto in fretta e furia dal Governo senza alcun percorso di condivisione e partecipazione con associazione e genitori. Il consenso delle famiglie alla prassi vaccinale non si ottiene con l’imposizione e la paura, ma attraverso reali campagne informative che nel nostro paese sono sempre mancate e recuperando quel rapporto di fiducia tra medico e paziente che si è via via perso negli ultimi anni.”

“Ben venga la presa di distanza dell’assessore Viale nei confronti del decreto – concludono Pisani e Melis – Ma non restino soltanto parole e si traducano in fatti concreti nelle sedi opportune, ovvero la Corte Costituzionale. Proprio a questo scopo abbiamo presentato una Proposta di legge regionale, attualmente in Commissione Sanità, a favore della farmaco-vigilanza, della formazione e della sensibilizzazione della cittadinanza, che non deve essere spaventata ma coinvolta maggiormente in un percorso così importante e delicato per i figli come la prassi vaccinale.”

MoVimento 5 Stelle Liguria

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.