Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Tfr e tredicesime per gli operai Tradeco, la vicenda ora nelle mani del collegio giudicante foto

Una storia che va avanti dal 2015 da quando il Comune ha rescisso il contratto con l'azienda pugliese che gestiva l'appalto dei rifiuti

Imperia. L’udienza c’è stata nei giorni scorsi. Ora si attende solo che il collegio dei giudici dia il via libera dopo che il Comune si è opposto. Ma è ormai vicina la risoluzione della vicenda su Tfr e tredicesime che una trentina di lavoratori ex Tradeco attendono da due anni.

“Per altri 18 sono state inviate le notifiche e pure per loro – annuncia l’avvocato Salvatore Sciortino – si andrà alla tesoreria della Banca Carige di via Berio per pignorare i soldi che spettano di diritto ai lavoratori”. Come tre settimane fa si passerà a ritirare gli assegni che saranno poi depositati in Tribunale. “Dopodiché, com nel primo caso, spetterà al giudice decidere. Ma crediamo che questa parte burocratica sarà più veloce rispetto alla volta precedente”.

Complessivamente sono 54 dipendenti che attendevano buste paga e indennità di fine rapporto prima di essere assunti dalla Teknoservice. Da precisare che il Comune vanta ancora un credito dalla Tradeco e quindi potrebbe rivalersi sulla società di Altamura.

Quella dei lavoratori Tradeco, come detto, è una storia che si trascina dal 2015.  “Una cosa è certa – dice il legale che tutela gli interessi dei lavoratori –  Il Comune deve pagare, a noi interessa solo quello. I lavoratori sono esasperati e giustamente non possono più aspettare soldi che già dovevano incassare due anni fa”. E lo stesso legale ha già annunciato che presenterà un esposto alla Corte dei Conti e uno all’anticorruzione.

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.