Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Taggia, Mario Manni (Il passo giusto): cinque domande al “rivale” Mario Conio

"Sembra quasi che il conflitto di interessi del mio avversario sia relativo alla sua professione di architetto...ma le cose non stanno proprio così"

Taggia. Mario Manni (Il passo giusto) si è rivolto oggi all’architetto Mario Conio affinché risponda pubblicamente a cinque domande fondamentali: “Come cittadino, prima ancora che come candidato sindaco - chiede Manni – avrei alcune domande da rivolgere al candidato Conio che interessano tutta la nostra comunità. Non è una questione personale, non ho nulla contro Conio, ma è solo per fare chiarezza, perché sembra quasi che il conflitto di interessi del mio avversario sia relativo alla sua professione di architetto … ma le cose non stanno proprio così”.

riviera24 - Mario Manni

Prima domanda: Conio, la CMG è una società immobiliare che opera nel comune di Taggia. Puoi dirci quali sono i tuoi interessi diretti e indiretti nella CMG?

Seconda domanda: Conio, quando ci saranno da prendere decisioni per il bene della collettività contro gli interessi della CMG, riuscirai ad andare contro gli interessi di tuo padre, che della CMG è socio?

Terza domanda: Conio, la mia amministrazione ha chiesto a CMG 300.000 euro per mettere a norma il campo dell’Argentina in cambio della possibilità di realizzare due palazzi. In un caso simile, come ti comporteresti? Sapresti chiedere la stessa cifra a tuo padre? Insomma, ti comporteresti da sindaco, o da figlio?

Quarta domanda, che magari con il conflitto di interessi c’entra un po’ meno ma merita comunque una risposta: Conio, dici di aver condotto una battaglia contro il lotto 6 e il biodigestore. Ma, se è così, perché hai portato ad Arma Toti che è il primo sostenitore di questo progetto?

Quinta domanda, visto sei bravo a criticare il cantiere di Area24 che è fermo e non è del Comune, ci spieghi come mai il cantiere del cinema Capitol è fermo, visto che tre anni fa promettesti ai negozianti di via Queirolo che quel palazzo sarebbe terminato entro due anni?

La città aspetta le tue risposte. Grazie.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.