Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Taggia, la campagna elettorale dei veleni, Mario Conio vittima della “macchina del fango”

Arriva la solidarietà da Mario Manni e Andrea Nigro

Più informazioni su

Taggia. Non è la prima volta e di sicuro fino all’11 giugno non sarà neanche l’ultima. Stiamo parlando degli attacchi al candidato sindaco della lista “Insieme” Mario Conio bersaglio di attacchi da parte di ignoti avversari. Una campagna elettorale al veleno quella di Taggia che mira a screditare il candidato Conio con messaggi anonimi. L’ultimo stanotte, con la distribuzione di un volantino in cui viene attaccata l’azienda del padre di Conio, riguardante i lavori del porto turistico di Arma. Il primo attacco, invece a marzo, quando fu scritto “Barla 2″ su di un manifesto, volendo ricordare chissà quali rapporti con l’ex sindaco.

17264280_1675141966121479_4207185775637269950_n 18768216_1852865305038802_8784919720998605636_o

“Triste confrontarsi con chi invece del confronto sceglie la via dell’ingiuria e del discredito… Mi giunge notizia che questa notte qualcuno abbia tolto tempo alle proprie famiglie per distribuire un volantino riportante dati di società attive e non degli ultimi 25 anni. Apprezzo lo sforzo, – scrive Mario Conio su Facebook – ma segnalo che era sufficiente recarsi sulla mia pagina pubblica, accedere alla sezione trasparenza e scaricare i dati necessari, da tempo a disposizione di tutti. Il sottoscritto, a contrario di altri, non ha nulla da nascondere. Si sarebbe evitato di sporcare muri, imbrattare porte e quant’altro. Credo che del lavoro non ci si debba mai vergognare, soprattutto se ha portato sviluppo e lavoro per altre famiglie; peggio ha certamente fatto chi nella sua vita invece di dare alla comunità ne ha tratto vantaggi indebiti. Dal canto mio andrò avanti con una campagna elettorale propositiva, gli attacchi vigliacchi li lascio a altri.”

Dall’avversario Mario Manni è arrivata solidarietà: “Ieri sera nel Centro storico di Taggia sono stati affissi da mano ignota manifestini. Noi disapproviamo perché non condividiamo gli attacchi anonimi, ma preferiamo esporre i nostri punti di vista nei dibattiti pubblici.”

Anche Andrea Nigro si unisce con un messaggio su Facebook: “Appresa la notizia dei volantini affissi nel centro storico di Taggia, non possiamo che rimanere sbigottiti, nel vedere il basso livello a cui si è scesi. Esprimendo la massima solidarietà al Candidato Mario Conio e condannando il gesto, invitiamo tutti, i candidati, a portare a termine questa campagna elettorale, cercando di tenere un livello di confronto, più consono alla situazione.
La gente ha bisogno di sentire altro.”

Insomma a dieci giorni dalle elezioni, la macchina del fango è più viva che mai.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.