Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Sono arrivati gli “alieni” a Sanremo, al via alla mostra del Progetto ALIEM su piante e animali di altri continenti

Piante e animali da altri mondi nel nostro territorio

Sanremo. Le specie aliene invasive sono piante e animali di altri continenti che si stabiliscono nel nostro territorio a scapito delle specie indigene.

Venerdì 30 giugno, alle ore 16.30, al FLORISEUM-Museo del Fiore, nella Palazzina Winter a Villa Ormond, in via F. Cavallotti, a Sanremo vi sarà l’inaugurazione della Mostra del Progetto ALIEM fornisce l’occasione per la presentazione di questo tema e l’approfondimento di alcuni casi specifici, animali e vegetali, che già stanno interessando l’area compresa fra Provenza, Toscana e Sardegna. Lo scopo del progetto, oltre al monitoraggio del territorio, è la realizzazione di un sistema di allertamento per la segnalazione di nuove specie, il contenimento e – se possibile – la loro eradicazione.

Il programma:

16.00 – Apertura mostra e saluti
16.45 – ALIEM: il progetto – Mauro Giorgio Mariotti, direttore Distav – Dipartimento di scienze della terra, dell’ambiente e della vita dell’Università di Genova.
17.00 – Il ruolo di Arpal e le specie aliene in Liguria – Valter Raineri, responsabile della biodiversità dell’Agenzia regionale per la protezione dell’ambiente ligure.
17.15 – Libioss, l’osservatorio ligure della biodiversità – Daniela Caracciolo, settore biodiversità dell’Agenzia regionale per la protezione dell’ambiente ligure.
17.25 – Esempi di specie aliene:
• “Specie aliene in Italia: i progetti a livello nazionale” Chiara Montagnani, Cesbin – Centro studi bionaturalistici.
• “Formica argentina, Vespa velutina e Punteruolo rosso” – Davide Badano, Distav – Dipartimento di scienze della terra, dell’ambiente e della vita dell’Università di Genova.
• “Piralide del bosso” – Valter Raineri, responsabile della biodiversità dell’Agenzia regionale per la protezione dell’ambiente ligure.
• “Le aliene fra noi: il caso di Acacia e Senecio” – Gabriele Casazza, Distav – Dipartimento di scienze della terra, dell’ambiente e della vita dell’Università di Genova e Luigi Minuto, presidente dei Giardini Botanici Hanbury.

18.15 – Conclusioni a cura di Mauro Giorgio Mariotti, direttore del Distav – Dipartimento di scienze della terra, dell’ambiente e della vita dell’Università di Genova.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.