Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Sanremo, l’astrofisica Francesca Matteucci ospite ai Martedì Letterari

Il 6 giugno alle ore 11.00 per le scuole e alle ore 17.00 per tutto il pubblico Raffaella Ranise presenta il libro: “Noi un punto nell’universo. Storia semplice dell’astronomia"

Sanremo. Domani, il 6 giugno, alle ore 11.00 per le scuole e alle ore 17.00 per tutto il pubblico Raffaella Ranise presenta il libro: “Noi un punto nell’universo. Storia semplice dell’astronomia” (Marsilio).

Partecipa l’astrofisica Francesca Matteucci, Accademica dei Lincei, professore di Fisica stellare all’Università di Trieste. L’incontro, ad ingresso libero, è inserito nel piano di Formazione dei Docenti. Verranno consegnati anche i diplomi di frequenza relativi all’intera rassegna.

Il libro è nato dall’incontro dell’autrice con due grandi astrofisiche: Margherita Hack e la sua allieva Francesca Matteucci. Quest’ultima ha seguito da vicino la stesura del libro, cercando di svelare i segreti dell’universo a chi non conosce nulla della materia. Il risultato è il racconto del cammino dell’uomo attraverso le nozioni astronomiche, dalle prime, incerte osservazioni fino alle eccezionali scoperte dei giorni nostri.

L’astronomia è probabilmente la scienza più antica; già l’uomo primitivo era attratto dagli astri, così lontani e misteriosi. Qualunque sia il nostro punto di vista, la nostra cultura, il nostro rapporto con la fede, conoscere l’universo rappresenta un buon inizio, perché cercare di sapere può aiutare a superare paure e false superstizioni. Tanti sono i protagonisti che hanno permesso nel tempo di aggiungere preziosi tasselli.

Il libro ripercorre in termini semplici e chiari la storia del pensiero, dai primi pensatori greci ai filosofi del Medioevo, fino ad arrivare a Keplero e Galileo, alla scienza moderna, all’osservazione che supera la visione del mondo ferma al geocentrismo. Il secolo che ha permesso di capire l’universo è stato il Novecento, con protagonisti come Einstein e Hubble, le cui scoperte sono potute avvenire solo grazie alle premesse del passato. Ogni epoca ha avuto i suoi grandi maestri e noi dobbiamo tentare di comprendere, per non cadere nell’errore di non apprezzare questa meravigliosa avventura.

Un saggio breve per una storia lunga come il mondo, che arriva ai giorni nostri, sfiorando quello che siamo arrivati a sapere sul sistema solare e sulla nostra Galassia, una comune galassia a spirale barrata tra le tante che compongono l’universo. ( Presentazione)

Raffaella Ranise, nata a Imperia, si è laureata in Giurisprudenza presso l’Università degli Studi di Genova. Ha collaborato alla cattedra di Diritto del lavoro della stessa Università, presso il polo imperiese. Da alcuni anni si dedica alla scrittura. Nel 2013 ha pubblicato per Longanesi, insieme a Giuseppina Tripodi, Rita Levi-Montalcini: aggiungere vita ai giorni.

Francesca Matteucci. Laureata in Fisica all’Università di Roma “La Sapienza” nel 1976 (relatore Prof. F. Pacini), con la tesi “Un modello numerico per l’evoluzione di un residuo di supernovat”. Borsa di studio post-laurea presso il Consiglio Nazionale di Ricerca (CNR) sul tema: “L’evoluzione chimica e dinamica delle galassie” alla Facoltà di Astronomia dell’Università di Padova (sotto la direzione del prof. C. Chiosi). Professore assistente nel 1982 presso l’Istituto di Astrofisica Spaziale (CNR) a Frascati. Dal 1983 al 1993 è Fellow all’ESO (Garching) e Visiting Astronomer presso il Max-Planck Institut fuer Astrophysik (Garching). Nel 1994 diventa professore associato all’Università di Trieste e dal mese di novembre 2000 è ordinario presso la medesima Università. Dal mese di novembre 2003 è socio dell’ Accademia dei Lincei per la classe di Scienze (Scienze matematiche, fisiche e naturali). Dal novembre 2003 all’ottobre 2006 è stata direttore del Dipartimento di Astronomia dell’Università di Trieste.

La sua attività scientifica si è sviluppata principalmente nel campo dell’evoluzione chimica di galassie di diversi tipi morfologici, dell’evoluzione stellare e della sintesi nucleare come pure dell’arricchimento chimico di ICM e IGM. In particolare ha sviluppato modelli numerici per calcolare in modo dettagliato l’evoluzione dell’abbondanza di elementi chimici nel gas delle galassie. A tal fine ha lavorato sui processi di formazione delle stesse nonché sull’analisi della sintesi nucleare di supernove di diversi tipi (I e II). Negli anni passati, come ora, ha seguito molte tesi di Laurea e di Dottorato di studenti sia italiani sia stranieri. Ha collaborato attivamente con gruppi di ricerca negli USA e in Giappone. E’ autore di più di 200 articoli e più o meno altrettante relazioni a convegni, ivi comprese diverse pubblicazioni su invito. Nel 2001 ha pubblicato per i tipi del Kluwer Academic Publisher una monografia dal titolo “L’evoluzione chimica della galassia”.

Il prossimo appuntamento con i martedì Letterari è per il 13 giugno inizio della stagione estiva “Metti una sera con i Martedì Letterari”. Nel teatro ell’Opera il 13 giugno ore 17.30 Peter Gomez presenta l’ultima fatica letteraria .” “Mani Pulite 25 anni dopo “ (Paper First)” . L’incontro è inserito nel Piano di Formazione dei Giornalisti .

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.