Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Sanremo baseball, i risultati del weekend

Più informazioni su

Domenica di trasferta per tutte le categorie del Sanremo Baseball.
I giovanissimi di coach Tarassi, a Cairo Montenotte, hanno vinto la prima sfida per 3 a 0 alternando sul monte di lancio Tarassi Gioele e Catalano Donato, entrambi appena rientrati dalla selezione per la Nazionale U12 tenutasi a Roma. Considerato che ambedue il prossimo anno lasceranno la categoria e che con questa vittoria la squadra si sta avvicinando ai play off, nella seconda partita il coach ha rivoluzionato la squadra provando negli inusuali ruoli di lanciatore e ricevitore i giovanissimi Tarassi Tommy, Liddi Mattia e Baldan Filippo; la partita è stata persa per 9 a 6 ma, considerata la situazione, gli umori erano alle stelle. Buona tutta la difesa (che è riuscita a contenere il risultato) e buono l’attacco, con lo spicco di un lungo fuoricampo del “figlio d’arte” Tarassi Gioele.

Gli U15 hanno invece sostenuto l’ultima trasferta dell’anno a Settimo Torinese ed avranno ancora da disputare una giornata in casa. Coach Bottero in entrambe le sfide (perse per 17 a 1 e 17 a 4) ha sperimentato nuovi ruoli per i suoi ragazzi per la prossima stagione; un po’ di sbandamento generale nella prima gara, ma competitivi nella seconda fino al III inning, con Di Fabrizio Danielle sul monte. Il risultato era un buon 7 a 4 ma poi, con le sostituzioni obbligatorie, la squadra non ha più potuto nulla. Da segnalare due “valide” di Arieta Nicola.

Trasferta eccellente quella della prima squadra ad Avigliana, contro la capofila del girone A. Il buono “stato di salute” è stato confermato da un incontro di ottimo livello, seppure con la squadra ridotta ai minimi: di fatto molti atleti non possono partecipare alle trasferte per vari motivi. Ma nonostante questo, è solo al nono inning che i BEES di Avigliana hanno avuto ragione del Sanremo Baseball e solo con il risultato di 3 a 2. Soddisfatto coach Rossignoli che sta già pensando a come ridurre ulteriormente i pochissimi errori (stavolta non determinanti) e ad incrementare l’attacco.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.