Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Sanremo abbraccia Amatrice nel segno della musica, 2mila persone per il concertone con Fabrizio Moro fotogallery

Sul palco un "parterre de rois" che si è esibito accompagnato dall’Orchestra Sinfonica

Sanremo. Circa duemila persone hanno affollato ieri sera Porto Vecchio per il concertone pro Amatrice. Un evento benefico volto alla raccolta fondi per le popolazioni terremotate del centro Italia, che ha portato sul palco allestito a piazzale Vesco tanti esponenti della musica italiana. Un parterre de rois che si è esibito gratuitamente, accompagnato dall’Orchestra Sinfonica di Sanremo diretta, per l’occasione, dal maestro Umberto Iervolino.

Il live di Fabrizio Moro dal palco per Amatrice

Massimo Di Cataldo, Renzo Rubino, Antonio Maggio, Valerio Scanu e ancora Giovanni Caccamo, Francesco Baccini, Marina Rei e special guest Fabrizio Moro. Queste le voci del pop melodico nazionale che hanno sposato la causa o meglio la promessa del sindaco Alberto Biancheri. Il concerto “Un palco per Amatrice” infatti è stato fortemente voluto dal primo cittadino di Sanremo a seguito dell’impegno preso durante l’ultima edizione del Festival con il sindaco di Amatrice, Sergio Pirozzi. E insieme ai cantanti, è stato proprio lui, Pirozzi, l’ospite più atteso della serata. Purtroppo impegni istituzionali ne hanno impedito la presenza. Al suo posto un video messaggio dove ha ringraziato tutti i cittadini per la loro vicinanza, allo stesso modo del sindaco di Accumoli, Stefano Petrucci, e il consigliere comunale di Arquata del Tronto, Andrea Paci, che ha portato i saluti e la gratitudine del sindaco Aleandro Petrucci.

Solidarietà, dunque. Ma la vera protagonista dell’evento è stata lei, la musica. Prima, con la carrellata di quegli artisti che con Sanremo e la sua kermesse condividono un legame speciale, poi con i video-messaggi di tanti altri big, tra cui Noemi, Clementino, Dolcenera e Gianluca Grignani, e infine con l’evento nell’evento di Moro. Perché il cantautore romano ha scelto proprio “Un palco per Amatrice” come tappa del suo fortunatissimo “Pace live tour 2017”, tanto che gli è stata riservata tutta la seconda parte del concerto, dove si è esibito accompagnato con la sua band e ha fatto cantare il pubblico – in gran parte accorso solo per lui – sulle note dei suoi più grandi successi, da “Pensa” a “Portami via”.

Nel video l’intervista a Daniela Cassini, assessore al Turismo, cultura e manifestazioni del Comune di Sanremo.

(Foto e video di Jacopo Gugliotta)

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.