Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Saldi in Liguria, Confesercenti “Speriamo in un buon livello di vendite”

La Confesercenti della provincia di Imperia confida in un aumento del 5%-10% rispetto alla stagione precedente

Imperia. Domani, sabato 1 luglio 2017, inizieranno i saldi in tutta la Liguria. La Confesercenti della provincia di Imperia confida in un aumento del 5%-10% rispetto alla stagione precedente: “Sarebbe molto utile e necessario che tutte le persone inizino a comprendere che comprando solamente online, esse contribuiscono indirettamente ad “uccidere” il commercio delle proprie città, l’economia intera della stessa e, soprattutto, le botteghe a conduzione famigliare che sono la linfa ed una delle caratteristiche peculiari del nostro Paese”.

“Speriamo in un buon livello di vendite – dichiara il direttore provinciale Giovanni Cosentino – risultato tanto più auspicabile tendendo conto di un buon afflusso turistico previsto per questo week end. I clienti possono contare ancora su un ricco assortimento di capi, taglie e modelli. Gli sconti sono importanti: gran parte dei negozi praticherà da subito il 30/40% e anche oltre. Speriamo che sia un bilancio consuntivo con segno positivo, per un settore che in questi anni ha particolarmente patito la crisi”.

“Resta comunque la necessità di rivedere urgentemente la normativa che regola i saldi di fine stagione. Per quanto riguarda i saldi estivi, sarebbe infine auspicabile spostare in avanti, di qualche settimana, la data di inizio; in modo che sia più lontana dall’avvio dell’estate. Anche per quanto concerne le vendite invernali di fine stagione, sarebbe auspicabile, come abbiamo sempre sostenuto, uno spostamento in avanti della data di inizio; questo per non influenzare in maniera negativa i fatturati del periodo natalizio” - conclude.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.