Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Raccolta dei rifiuti a Imperia, Teknoservice rilancia: “Pronti alla gara d’appalto”

L'azienda di Piossasco in diverse località italiane ha raggiunto obiettivi importanti: nel paese di Checco Zalone la dfferenziata ha superato il 70 %

Più informazioni su

Imperia. La raccolta dei rifiuti a Imperia è a un bivio. L’amministrazione pensa ad una soluzione “in house”, ma l’altra strada , quella della gara d’appalto pubblica, interessa anche alla Teknoservice, l’azienda di Piossasco impegnata da due anni proprio a Imperia con proroghe continue.

Gianluca Medaglia, funzionario della Teknoservice, dal quartier generale di Barcheto rilancia: “Nelle ultime settimane siamo stati attaccati e strumentalizzati politicamente – dice – Avremmo preferito essere giudicati per il servizio che svolgiamo in città”.

Ci spieghi meglio Medaglia. “Quando siamo arrivati la situazione era disastrosa. Ci siamo subito attivati e crediamo che ci sia stata una svolta positiva. Abbiamo impegnato mezzi (nuovi ndr) e uomini per risolvere un problema che rischiava di sfuggire di mano”.

A proposito di organici. Quando siete arrivati avete dato la massima garanzia a tutti gli ex dipendenti. “E’ così – spiega Medaglia – Inquadramenti e accordi di secondo livello, che potevamo anche ignorare, che ne dicano come abbiamo sentito, sono stati mantenuti. E credo che in un momento difficile per ogni azienda grande come la nostra sia un elemento importante da non sottovalutare”.

A Imperia la differenziata non è ancora decollata, ma altrove avete raggiunto risultati importanti. E verò? “A Polignano a mare, nel paese di Checco Zalone – dice Medaglia – abbiamo raggiunto il 72 % e a Pisticci il 70 % tanto per fare un esempio. Grandi risultati ottenuti con impegno e costanza e ovviamente con un’operazione di sensibilizzazione impegnativa con la popolazione che addirittura si lamenta se le pattumelle come le chiamano loro non vengono sostituite se qualcuna si rompe”.

Facciamo una proiezione in avanti. Su Imperia, in caso di gara, quanto tempo ci vorrebbe per raggiungere obiettivi simili? “Dodici mesi – non esita a rispondere Medaglia – in due differenti semestri, con una buona operazione e massimo impegno, la quota possibile da raggiungere è del 65 %. Sul fatto che sulla differenziata possiamo fare davvero un buon lavoro lo testimonia il fatto che ad Ineja ad esempio, durante la grande festa, abbiamo raggiunto quota 70 %. Certo si tratta di una prova, di un test, ma è perfettamente riuscita”.

Teknoservice, spesso viene attaccata dagli imperiesi per qualche lacuna nel servizio, come rispondete? “Chi lavora sbaglia e migliora e le performance positive ci sono state – la pensa così Medaglia – Vero però che ci sono persone in città che non rispettano orari di conferimento e allora ecco che si vedono sacchetti e cartoni anche poco dopo il passaggio dei nostri mezzi. A Imperia come in altri Comuni dove lavoriamo qualche persona da educare per bene c’è ancora”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.