Lo sfogo dell’assessore De Bonis: “Non esistono scuse per essere così incivili” foto

E lancia anche l'idea del concorso intitolato "Caccia all'incivile"

Imperia. Domenica di sole, di turisti e anche di amarezza almeno per l’assessore comunale all’Ambiente Pino De Bonis. Su Facebook si è sfogato contro quei maleducati che evidentemente non vogliono bene alla città e che magari si lamentano perché la tassa dei rifiuti è aumentata.

Il caso evidenziato da De Bonis è quello in via Molle dove gli operatori della Teknoservice sono intervenuti per sgomberare un bel po’ di rifiuti ingombranti. “Ma che razza di persone vivono in questa meravigliosa città. Vergognatevi! Siete un danno per tutti quei cittadini onesti che, a causa vostra, pagheranno sempre di più la tariffa rifiuti”.

Oltre allo sfogo lancia anche un appello: “Avete rifiuti ingombranti da ritirare? Basta fare il numero verde e verranno a ritirarvelo a domicilio. Avete urgenza di smaltire il rifiuto? Recatevi al centro di raccolta di Via Artallo e vi verrà ritirato gratuitamente. Non esistono scuse per essere così INCIVILI”.

“Chissà se sia legittimo indire un concorso intitolato “CACCIA ALL’INCIVILE” con un premio a chi riesce a fornire foto o qualcosa che possa provare e consentire sanzioni agli incivili tipo una riduzione sulla Tari (tariffa rifiuti). Penso che l’iniziativa potrebbe riscuotere successo e essere un ottimo deterrente per tutti i menefreghisti….che ne dite? Mentre voi ragionate dell’interesse o meno di quanto proposto mi informerò sulla legittimità e sulla fattibilità dell’iniziativa”, annuncia l’assessore.