Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Liguria Pride, Paita e Pastorino “L’assessore Cavo nega il patrocinio della regione”

"Curiosamente questa decisione è stata maturata a poche ore dall’evento e lo stesso giorno in cui il centrodestra ha sancito che chi denigra le persone omosessuali non va condannato"

Liguria. “La Regione Liguria ha negato il patrocinio istituzionale al Liguria Pride di domani. E lo ha fatto con una laconica comunicazione dell’assessore Cavo inviata questa mattina agli organizzatori, perché la manifestazione “non è ritenuta in linea con il programma politico” della maggioranza “in materia di politiche sociali e di tutela della famiglia”.

Curiosamente questa decisione è stata maturata a poche ore dall’evento e lo stesso giorno in cui il centrodestra ha sancito, con il proprio voto in Consiglio regionale, che chi denigra le persone omosessuali non va condannato. È davvero una brutta deriva quella presa dalla nostra regione sul tema dei diritti civili. La destra degli sportelli antigender vuole farci tornare indietro di decenni rispetto a conquiste sociali importanti.

Posizioni antistoriche e discriminatorie che, come Pd, Rete a Sinistra/ Liberamente Liguria e Sinistra Italiana, continueremo a condannare e combattere. Tutto ciò senza creare distinzioni fra opposizioni, perché sul tema dei diritti civili ci devono essere percorsi unitari forti”- affermano Raffaella Paita, capogruppo Pd in Regione Liguria, Gianni Pastorino, capogruppo Rete a Sinistra/ Liberamente Liguria.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.