Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Le unicità del Santuario Pelagos. Airoldi di Tethys: “Le balene ci sono anche d’inverno” fotogallery

Quello che è arrivato nell’ultimo giorno del lungo “week end delle balene” è stato un seminario aperto al pubblico sullo status delle popolazioni delle diverse specie del Santuario

Sanremo. In scena nella splendida cornice del rinnovato forte di Santa Tecla un convegno con i maggiori esperti italiani di cetacei. Quello che è arrivato nell’ultimo giorno del lungo “week end delle balene” è stato
un seminario aperto al pubblico sullo status delle popolazioni delle diverse specie del Santuario Pelagos, sui problemi e le minacce che su di loro incombono e sull’affascinante mondo delle loro vocalizzazioni.

riviera24_convegno sul santuario Pelagos

Tra gli interventi, c’è stato quello di Sabina Airoldi, dell’Istituto Tethys che, tra le altre cose ha spiegato che “Le balene ci sono anche d’inverno”, per sottolineare come il Santuario Pelagos, oltre ad essere il più grande del Mediterraneo sia anche un habitat per cetacei unico al mondo, purtroppo come molti altri a rischio inquinamento.

Gli altri interventi sono stati tenuti da Letizia Marsili, del Dipartimento di Scienze Fisiche, della Terra e dell’Ambiente dell’Università di Siena, da Massimiliano Rosso, di Fondazione CIMA e da Nino Pierantonio dell’Istituto Tethys. Il tutto era corredato da proiezioni di immagini fotografiche e video.

Presenti al convegno varie autorità civili e militari: il prefetto Silvana Tizzano, il comandante provinciale dei carabinieri, colonnello Rinaldo Ventriglia, i comandanti della Guardia Costiera di Imperia e Sanremo, rispettivamente capitano di fregata e tenente di vascello (Cp): Luciano Pischedda e Vincenzo Fronte. Presenti anche il vice sindaco Leandro Faraldi e l’assessore Daniela Cassini.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.