Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

J’accuse di Fossati all’amministrazione Capacci sul caso rifiuti di Imperia

Il consigliere di opposizione: "Nel maggio 2018 Capacci e C. vanno a casa, credo per restarci"

Imperia. “Circa un anno fa dissi in consiglio comunale che questa amministrazione stava prendendo in giro i cittadini, che sarebbe andata sino alla fine del mandato con proroghe alla Teknoservice, con un servizio scadente, molto costoso, senza gara ed in violazione di tutte le norme sulla concorrenza. Dissi chiaramente che non avrebbe mai iniziato il porta a porta, per cinica scelta, oltre che per manifesta incapacità, lasciando il problema alla successiva amministrazione. Detto fatto. Succede esattamente quello che avevo previsto: palla in tribuna e se ne parla nel maggio 2018″. Lo scrive in una nota Giuseppe Fossati di Imperia Riparte

“Prevedibile e previsto, nel maggio 2018 Capacci e C. vanno a casa, credo per restarci.
Certo, indigna che abbiano anche la faccia tosta di far passare questa loro ‘non scelta’ per una ‘svolta storica’. Questa delibera e’ una foglia di fico dietro cui nascondere e con cui giustificare, sino a fine mandato, nuove proroghe a Teknoservice o affidamenti diretti ad altri, naturalmente senza gara, in barba alla legge ed al buon senso. Nulla di più e nulla di meno”, conclude Giuseppe Fossati.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.