Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Imperia al via la 37° edizione di “Ineja 2017″ la tradizionale “Festa di San Giovanni” foto

L’Unione dei Comuni dell’Alta Valle Arroscia quest'anno ospiti di Ineja 2017 con lo scopo di sensibilizzare e ricordare agli ospiti della festa il loro territorio, in un progetto che mira alla salvaguardia e allo sviluppo sostenibile di un “Valle dal Cuore Verde”.

Imperia. Si scaldano i motori per la 37° edizione della Fiera Ineja. La manifestazione storica, lanciata dall’omonimo comitato all’inizio degli anni ottanta, si svolgerà dal 15 al 26 giugno. Come ogni anno l’evento è in crescita e propone varie novità. Le zone in cui si snoderà la festa saranno Piazzale Padre Cristino da Oneglia da anni il “cuore pulsante“ di tutta la festa., Largo Terrizzano, Calata GB Cuneo e Piazza De Amicis lo scenario di 12 giorni di festa, buona cucina e tanto divertimento. Il Villaggio di San Giovanni, occuperà un’area di circa 12.000 mq, all’interno della quale saranno posizionate tutte le strutture necessarie per ospitare le proposte ed attività ludico-ricreative, quelle gastronomiche, oltre alla tradizionale area spettacoli, la 9ª edizione di Mercantineja e dell’Expo Auto. La Fiera di Ineja è una manifestazione che fa parte della tradizione imperiese, afferma il sindaco Carlo Capacci e quest’anno, un’iniziativa molto importante di quest’anno sarà “La Valle Arroscia nel Cuore”. Il Comitato San Giovanni, infatti, per non dimenticare la calamità naturale che ha recentemente colpito l’entroterra ha ideato un progetto denominato “La Valle Arroscia nel Cuore”. L’Unione dei Comuni dell’Alta Valle Arroscia quest’anno ospiti di Ineja 2017 con lo scopo di sensibilizzare e ricordare agli ospiti della festa il loro territorio, in un progetto che mira alla salvaguardia e allo sviluppo sostenibile di un “Valle dal Cuore Verde”. Natura, cultura, tradizione per far ripartire una economia ed un territorio che offrono eccellenze alimentari, officinali, pascoli e pregi paesaggistici. Sarà possibile in alcune serate scegliere dal Menù della Festa di San Giovanni alcuni fra i piatti tipici dell’Alta Valla Arroscia per un aiuto concreto ai Comuni colpiti dall’alluvione… ravioli alle erbe, torta di cavoli, Carbunera, frittelle di boraggine, torta di patate, turle al sugo di funghi, agliè e pan fritto. E’ sempre un orgoglio partecipare come ogni anno alla conferenza stampa di presentazione della Fiera di Ineja- afferma l’assessore Vassallo- e ringrazio davvero tanto il comitato San Giovanni per l’organizzazione di questa 37° edizione di questa manifestazione di fondamentale importanza dal punto di vista culinario, dalle iniziative che vengono fatte, dal punto di vista anche dello spettacolo”. L’assessore Maria Teresa Parodi afferma che “la collaborazione tra il Comitato e il Comune migliora ed è importante per valorizzare al meglio sia la città che la festa”. Apertura della Kermesse Giovedì 15 giugno per una prima giornata di festa e rodaggio dell’imponente macchina. Il via ufficiale invece Venerdì 16 giugno p.v. alle ore 18,30 in Largo Terrizzano (adiacente la Capitaneria di Porto di Oneglia), alla presenza delle Autorità cittadine amministrative, politiche e militari con la partecipazione straordinaria dell’orchestra “Z-F Werksorchester” di Friedrichschafen città tedesca gemellata con Imperia.

Non mancheranno la tradizionale Pesca della Zucchetta e lo spazio “Pompieropoli” con attività formative a cura dell’Associazione Nazionale dei Vigili del Fuoco Sezione di Imperia. Sempre sul piazzale Cristino da Oneglia Tenda incontri che vedrà succedersi mostre fotografiche, esposizioni, incontri culturali.
Attesissimo il Parco Giochi Bimbi con intrattenimenti per ogni età. Gonfiabili, tappeti elastici, pista baby karts, Jumping, spettacoli e giochi circensi. Come sempre presente la delegazione cittadina della Croce Rossa Italiana con un proprio spazio e personale volontario per illustrare la loro attività istituzionale e garantire un pronto intervento in caso di necessità. Venerdì 23 giugno la corsa podistica “La 5 miglia dei 2 Moli” quest’anno intitolata a Antonio Zerbone VicePresidente del Comitato recentemente scomparso. Corsa non competitiva, aperta a tutti ed organizzata dall’Ass.Marathon Club Imperia e Domenica 18 giugno la Gara di Pesca “Pierini” alla radice del molo lungo di Oneglia a cura dell’ASNO. Ma San Giovanni è nell’immaginario collettivo “Mediterraneacucina” quest’anno con il nuovo brand InejaFood per una ancor più attenta selezione del prodotto a km zero…stand gastronomici super attivi per 12 serate dedicate alle eccellenze alimentari del nostro territorio, fra le altre citiamo frittura di calamari, minestrone all’onegliese, condiglione e a giorni alterni acciughe fritte. Ma il piatto tipico è lo “stoccafisso all’onegliese” preparato dai Maestri dell’Accademia dello Stoccafisso capitanati da Guido Marchese con la maxi pentola dei primati “Giuvanina” nata nel lontano 1999 da un’idea di Sergio Lanteri. Realizzata da un’azienda specializzata di Pesaro, TVS, leader nella produzione di pentole antiaderenti, è in alluminio teflonato e misura 3,2 metri di diametro con un’altezza di oltre 50 cm. Entrata nel Guinness World Record 2001 grazie ad una cottura di 6 q. di stoccafisso, che con patate e altri ingredienti, ha raggiunto il peso record di 11,17 quintali! La cottura record è stata realizzata il 19 giugno 1999. Esistono altre 2 pentole extra large, anche se più piccole della “Giuvanina” e sono la “Battistina” e la “Ineja”. Sabato 24 giugno Festa di San Giovanni Battista è prevista alle ore 18,00 la Processione per le vie del centro storico onegliese, la Banda Musicale “Città di Imperia” e alle ore 23,00 il Grande Spettacolo Pirotecnico con i Fuochi d’Artificio della ditta Martarello.

Fiore all’occhiello di Ineja 2017 l’Area Spettacoli dove ogni sera si alterneranno orchestre di fama nazionale, cover band, esibizioni dei gruppi sportivi imperiesi, stage e spettacoli di danza. Animatore DJ Tex Only for you.
Novità 2017, alla chiusura delle cucine, entrerà in servizio la piazzetta della notte.
Specialità alla brace curata dalla ditta Tallone carni snc, Birra Artigianale Alabuna, Dolci tipici del Ristorante Da Bacì di Apricale (torta al cioccolato, gelati e il mitico Zabajone con le pansarole) ed ancora La Bottega del Caffè. E poi l’atteso MercantIneja che alla nona edizione raddoppia i suoi spazi espositivi. Un percorso che parte da Calata Cuneo per proseguire in Largo Terrizzano con un area dedicata ad una selezionata scelta di prodotti del territorio (birra, vino, salumi e formaggi, ortaggi e frutta, prodotti da forno) per accompagnare il visitatore fin dentro al cuore della festa in un percorso guidato dagli stands (libri, scarpe artigianali fiorentine, borse, cover, creme, artigianato, etnico, servizi, etc etc). Appuntamento con l’Expo Auto con l’esposizione a cura dei Concessionari di Imperia delle migliori marche automobilistiche in Calata GB Cuneo. E non finiscono le novità 2017! In Piazza De Amicis, dove sarà installato un primo portale di ingresso alla festa, verrà montata una struttura con un mini campo da calcetto “Street Soccer Cage” per lo svolgimento di tornei a due per bambini ed adulti.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.