Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Il Nucleo Cinofilo di Genova per la scuola di legalità all’Istituto Colombo foto

L’atmosfera è stata giocosa per la presenza del vivacissimo pastore australiano Night

Sanremo. E’ ormai tradizione dell’ I.I.S. ‘C. Colombo’ ospitare i cani poliziotto del Nucleo Cinofilo di Genova, per concludere il lungo e variegato programma interdisciplinare di Educazione alla legalità che comprende attività con “Libera Contro le Mafie” in alternanza scuola-lavoro, partecipazione a seminari, conferenze e gruppi di lavoro con varie agenzie presenti sul territorio, preparazione di interventi di istituzioni deputate a trattare temi relativi al mondo adolescenziale. Non solo, quest’anno il Vice Questore in persona, dott. Lorenzo Manso, si è fatto carico del delicato compito di incontrare i ragazzi più piccoli e, durante tutto il corso dell’anno scolastico, ha lavorato nella sede di Sanremo ed anche in quella di Taggia, per dar loro un bagaglio informativo con strumenti necessari per far fronte alle dinamiche difficili in cui spesso si trovano coinvolti i nostri ragazzi.

Ultima fase è stato quindi l’incontro dei ragazzi del Liceo Scienze Applicate, AFM, SIA e CAT di Sanremo e quelli del Liceo Sport e AFM di Taggia con la Cinofila della Polizia di Stato; l’evento è stato introdotto dal Vice Questore Aggiunto dott.ssa Adriana Di Biase, che ha presentato l ‘Unità Cinofila  formata dai Sovrintendenti Capo Laura Bisio ed Alessandro Pilotto con i loro eroi Gratis, cane antidroga, e Night, cane per la ricerca delle persone scomparse. L’atmosfera è stata giocosa per la presenza del vivacissimo pastore australiano Night e del più sobrio pastore tedesco Gratis, che hanno dato prova della loro abilità e si sono prestati ai complimenti degli studenti; gli operatori invece hanno proposto agli studenti informazioni, esperienze di vita e consigli per far fronte a quelle situazioni di pericolo in cui i giovani possono trovarsi in modo più o meno consapevole. Gli studenti hanno risposto agli stimoli proponendo i propri dubbi e timori, sicuri del fatto che Scuola, Famiglia ed istituzioni dello Stato s’impegnano per stare loro accanto, mentre affrontano il mondo moderno tecnologico, avanzato, ma anche difficile. La mattina del 29 maggio il Colombo e la Polizia di Stato ci hanno provato.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.