Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

II Lions Club del Ponente festeggiano i 100 anni della fondazione inaugurando tre strutture a Bordighera e Ventimiglia fotogallery

A Bordighera hanno sistemato un’aiuola in via Pastaur e il giardino per ipovedenti nel parco Lowe. Nella città alta di Ventimiglia hanno installato un defibrillatore

Bordighera e Ventimiglia. I Lions Club dell’estremo ponente sabato scorso hanno inaugurato e messo a disposizione della cittadinanza tre strutture: a Bordighera prima un’aiuola, che delimita la nuova rotonda di via Pasteur e poi il giardino per ipovedenti nei giardini Lowe, rimesso a nuovo e dedicato al fondatore dei Lions, Melvin Jones; sono stati realizzati rispettivamente dal Lions Club Bordighera Host ed Otto Luoghi. Il Lions Club Ventimiglia, invece, ha installato nella città alta un defibrillatore che si affianca ad altri due posizionati presso le scuole Biancheri e la palestra ex GIL.

“Abbiamo voluto che queste inaugurazioni avvenissero contemporaneamente – dicono i presidenti dei Lions Club Ventimiglia e Bordighera Host, Mirella Nigro e Giusi Girardi – per dare il giusto risalto alla ricorrenza dei 100 anni di fondazione dell’International Association of Lions Club, del 7 giugno scorso”.

“Inoltre – aggiunge il vicepresidente del Bordighera Otto Luoghi, Lorenzo Prette – abbiamo voluto dare un segnale di quanto i Lions possano fare per la comunità in cui vivono lavorando in sinergia”.

Presenti alle cerimonie il governatore Lions Mauro Bianchi ed il suo vice Gian Costa, il vicesindaco di Bordighera Massimiliano Bassi e l’assessore Margherita Mariella, l’assessore di Ventimiglia Pio Guido Felici, i capitani dei carabinieri Francesco Giangreco di Ventimiglia ed Ignazio Lorito di Bordighera, il presidente dell’Unione italiana ciechi e don Faustino della Parrocchia di Terrasanta che ha proceduto alla benedizione dell’aiuola di via Pasteur ed ha ricordato come, grazie alla raccolta alimentare dei Lions condotta a gennaio, riesca ancora oggi a sfamare persone bisognose che bussano alle porte della sua parrocchia .

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.