Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Giro di vite a Sanremo: identificati e denunciati dai carabinieri i tunisini coinvolti in risse e litigi

Non sembrerebbe esserci lo spaccio di droga alla base degli episodi di violenza

Sanremo. Sono stati tutti identificati dai carabinieri gli stranieri, tutti di nazionalità tunisina, che nei giorni scorsi si sono resi protagonisti di risse e litigi in strade e piazze della città, creando scompiglio e mettendo in allarme i cittadini e arrivando in un caso a danneggiare anche la vetrina di un negozio. Si tratta, nel complesso, di una decina di persone. Ancora da chiarire i moventi alla base delle violenti liti: indagano i carabinieri.

Gli stranieri, quasi tutti irregolari sul territorio italiano, sono stati rintracciati dai militari al comando del capitano Paolo De Alescandris. Gli episodi di cui si sono macchiati i magrebini si erano verificati nei giorni scorsi e avevano visto gruppetti di stranieri, due o tre alla volta, arrivare alle mani: la violenza verbale, in più occasioni, era infatti sfociata in violenti pestaggi. E non solo. In un caso uno straniero ha danneggiato anche la vetrina di un negozio: per questo motivo, oltre che per le ferite inferte ad un connazionale, è stato denunciato dai militari. Denuncia per lesioni personali anche per un secondo straniero.

La conoscenza del territorio e, soprattutto, della criminalità locale ha consentito ai militari della compagnia di Sanremo di identificare nel giro di poche ore tutti gli individui coinvolti nei diversi episodi. La perquisizione a cui sono stati sottoposti gli stranieri non ha portato al rinvenimento di sostanze stupefacenti: potrebbe dunque non essere quello della droga il movente alla base delle diverse liti. Indagini sono in corso da parte dei militari dell’Arma che sul caso mantengono il massimo riserbo.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.