Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Fasolo (Coldiretti): “Massima attenzione per le forti piogge annunciate nei prossimi giorni”

Se questo stato di siccità perdura e l'olivo va in stress idrico potrebbero esserci problemi per la caduta del frutto

Più informazioni su

Imperia. La morsa di calore che sta mettendo a dura prova anche la Riviera. Il presidente provinciale di Coldiretti Antonio Fasolo, in questo periodo di aridità, dispensa consigli che possono essere adottati per risolvere questa situazione disagio: “Sostanzialmente siamo di fronte ad una buona fioritura delle piante di olivo, nonostante una realtà siccitosa che comunque ha provocato un danno del 20% 30 % sulle coltivazioni, creando problemi sull’annata che poteva essere migliore e che se non ci fosse stato questo momento di forte crisi idrica, si prospettava ricca e abbondante come quella di due anni fa”.

Continua ancora Fasolo: “Per quanto riguarda provvedimenti da attuare per migliorare lo stato delle cose, le imprese hanno anticipato lo sfalcio dell’erba per tenere pulito e ordinato, la pulizia dell’erba è necessaria per evitare incendi, si augura comunque l’arrivo della pioggia che non dovrebbe provocare gravi danni visto che da noi gli impianti a goccia sono pochissimi, non come in Piemonte o Lombardia che di solito si usano per irrigare le olive. Il problema più grave che potrebbe causare una forte precipitazione potrebbe essere rappresentato dalla temperatura del mare che è aumentata di quattro cinque gradi. Situazione che potrebbe generare delle piogge molto intense”.

“L’olivo – dice Fasolo – comunque riesce ancora a resistere, ma un pochino di pioggia sopratutto in questo periodo ci dovrebbe essere per affrontare luglio e agosto con tranquillità, perché se questo stato di siccità perdura e l’olivo va in stress idrico potrebbero esserci problemi per la caduta del frutto. Adesso siamo ancora al limite ma se riusciamo a trovare delle riserve si può affrontare la stagione con serenità e senza ingenti danni”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.