Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Evade da Fossano l’ergastolano Johnny lo Zingaro, scatta la caccia all’uomo anche nel ponente

Nel suo curriculum c'è anche il sospetto che Mastini fosse coinvolto nell'omicidio di Pier Paolo Pasolini

Sanremo. C’è allerta anche nel ponente ligure per via dell’evasione del pluriomicida e rapinatore, Johnny lo Zingaro che quest’oggi non si è presentato alle 8 alla scuola di polizia penitenziaria di Cairo Montenotte, dove avrebbe dovuto svolgere un periodo di lavoro fuori dal carcere.

Giuseppe Mastini, questo il vero nome dello “Zingaro” ( o detto anche “Biondino”) è ricercato in tutta la Liguria e si trovava sul treno proveniente da Fossano, dove è rinchiuso in carcere, assieme ad altri tre detenuti, tutti diretti a Cairo Montenotte.

I compagni di viaggio sono scesi dal treno mentre lui ha proseguito verso Savona. Johnny lo Zingaro è rinchiuso dal 1989 nel carcere di Fossano dove sta scontando l’ergastolo, per via dei numerosi ed efferati omicidi che ha commesso, oltre alle rapine, nel 1987 a Roma.

Nel suo curriculum c’è anche il sospetto che Mastini fosse coinvolto nell’omicidio di Pier Paolo Pasolini, per via dell’amicizia con Giuseppe Pelosi ma che il “Biondino” ha sempre negato di aver avuto un ruolo in quella vicenda.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.