Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Ecco il “Sentiero Ligure” per scoprire le bellezze della regione camminando foto

Realizzati sentieri accessibili, ben tenuti, ben segnalati e attrattivi per gli escursionisti

Imperia. Un percorso che affianca l’Alta Via dei Monti Liguri per completare l’offerta e al tempo stesso destagionalizzare l’offerta. Nasce il “Sentiero Liguria”, una passeggiata di 675 chilometri da Luni a Ventimiglia, vicino alla costa e con il mare davanti. L’idea è quella di presentare un itinerario alla scoperta dell’ambiente tipicamente ligure e mediterraneo.

E’ stato presentato questa mattina in Provincia a Imperia da Michele Pagani del dipartimento Turismo della Regione Liguria, Maurizio Robello del dipartimento Agricoltura della Regione Liguria e da Davide Virzi, Labter Parco Portofino.

I Comuni costieri che si snodano lungo il Sentiero Liguria sono 98 e 81 hanno già aderito; e poi: 4 Enti Parco (Cinque Terre, Montemarcello, Portofino e Beigua), 3 siti patrimonio Unesco (i palazzi dei Rolli a Genova e le Cinque Terre) e 38 Sic. Un percorso collegato alla via Francigena da un lato e alle Grandes Randonnées dall’altro.

“Sentiero Liguria – sottolinea Michele Pagani – è un percorso facile, realizzato sfruttando i sentieri già esistenti e mettendoli a sistema. Un’idea che ha preso forma anche grazie all’accessibilità delle località costiere, raggiungibili agevolmente con opzioni multiple, dal treno al battello, e dove è possibile soggiornare con alternative per tutte le tasche, dall’ostello al cinque stelle. L’85% delle strutture ricettive in Liguria sono su questo percorso”.

sentiero liguria

Il Sentiero Liguria è stato creato con i finanziamenti di un bando del ministero dei Beni e attività culturali e turistiche, emanato nel 2009-2010, sul turismo attivo e cofinanziato dalla Regione. Un costo di circa 200 mila euro.

Come l’Alta Via dei Monti Liguri anche il Sentiero Liguria è stato iscritto nella Rel, Rete Escursionistica Ligure, un “marchio ombrello” che comprende tutte le attività outdoor. Maurizio Robello, del settore Parchi, ha definito il nuovo sentiero «uno scrigno di biodiversità, con area mediterranea, continentale e alpina. L’auspicio è che diventi un brand apprezzato anche all’estero, come avvenuto per l’Alta Via. La rete escursionistica di cui fa parte è nata per mettere a sistema i diversi percorsi con un certificato di qualità, tenendo conto che i sentieri devono essere accessibili, ben tenuti, ben segnalati e attrattivi. Il Cai, nella convenzione per gestire il Sentiero Liguria, si è avvalso della collaborazione della Federazione italiana escursionisti, e della associazioni locali.

E’ una escursione è già in programma sabato 24 giugno da Cervo al Colle Mea. Gli escursionisti andranno alla scoperta di una terza panoramica naturale a cavallo delle Valli Chiappa e Merula e delle province di Imperia e Savona con una vista che spazierà dall’isola Gallinara alle Alpi liguri e tutto il golfo dianese.

Informazioni e dettagli sono disponibili sul sito www.sentieroliguria.it.

Queste le tratte in provincia di Imperia.

Tratta 25: Cervo- Imperia Tratta 26: Imperia- Taggia Tratta 27: Taggia- Sanremo Tratta 28: Sanremo- Ventimiglia Tratta 29: Ventimiglia- Grimaldi  Varianti: Tratta 27-1: Taggia- Dolceacqua  Tratta 27-2: Dolceacqua- Grimaldi

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.