“È tempo di semina per i coltivatori di sogni“: dopo Taggia anche Ceriana nel progetto della Condotta Slow Food

Prevede la costituzione di una “Banca della terra”, strumento atto a mitigare fenomeni di abbandono e conseguente mancata coltivazione dei terreni

Più informazioni su

Ceriana. “È tempo di semina… per i coltivatori di sogni“: dopo quello di Taggia, nella nostra provincia, anche il Comune della Valle Armea aderisce al progetto della Condotta Slow Food Riviera dei Fiori e Alpi Marittime .

Questo prevede la costituzione di una “Banca della terra”, strumento atto a mitigare fenomeni di abbandono e conseguente mancata coltivazione dei terreni, per facilitare il reperimento sul mercato fondiario di superfici coltivabili adatte per l’avvio di nuove imprese agricole: un’opportunità occupazionale quindi, per i giovani che intendono dedicarsi all’agricoltura o all’allevamento.

Più informazioni su