Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Dal saggio della Pergolesi 400 euro in favore del Gaslini di Genova fotogallery

La cifra è in ricordo del piccolo Mario Baracco scomparso a soli 11 anni

Santo Stefano al Mare. Ben 400 euro il totale delle offerte raccolte quest’anno dal saggio dell’Istituto Musicale Pergolesi, intitolato “Il sogno di un bambino” in ricordo di Mario Baracco prematuramente scomparso a soli 11 anni, e che come ormai da tradizione destina ai piccoli ricoverati all’ospedale Gaslini di Genova.

Così domenica scorsa, con il patrocinio del comune e alla presenza delle autorità dell’amministrazione comunale, il  vicesindaco Francesca Notari e il consigliere Giovanna Siclari, il saggio si è aperto con l’intervento della maestra Anna Siffredi, già fiduciaria delle scuole elementari e della professoressa Laura Cimardi, insegnante di lettere della scuola media, che hanno presentato la rendicontazione di ciò che è stato realizzato lo scorso anno con le offerte del pubblico.

Questa volta si sono esibiti i bambini più piccoli della scuola, tra gli applausi scroscianti e l’emozione del pubblico presente. Si è presentato anche un giovanissimo cantante proveniente dal Kazakistan, Alisher Seksembayev, che si trova a Sanremo per imparare la lingua italiana e che frequenta i corsi di canto alla Pergolesi, sotto la guida di Amedeo Grisi. Con una determinazione e padronanza della scena, i giovanissimi a partire dai sei anni si sono alternati in brani strumentali e di canto coinvolgendo il pubblico e dimostrando una preparazione musicale veramente encomiabile.

A fine manifestazione è stato reso pubblico il frutto delle donazioni la stessa maestra Siffredi consegnerà al personale dell’ospedale pediatrico che ne rilascerà ricevuta.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.