Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Costarainera, riuscita la presentazione del libro “Vita Rjustica” della scrittrice Alessandra Chiappero fotogallery

L'autrice, tra freddure, note musicali e letture dei volontari dell'associazione ha condotto gli ascoltatori a riflettere sulla situazione degli stranieri e a ricercare la felicità soprattutto nella quotidianità

Costarainera. “Può succedere che in una serata ventosa, in un piccolo paese dell’entroterra ligure, si faccia un incontro inconsueto” – rivela Cinzia Cozzucoli, presidente dell’associazione culturale “Quelli del geco”, che ha ospitato la scrittrice Alessandra Chiappero per la presentazione del libro “Vita Rjustica”.

Continua il presidente: “Abbiamo assistito ad una presentazione, a dir poco, originale; la scrittrice, dapprima molto silenziosa, si è eclissata durante un’improvvisazione jazzistica di due eccellenti musicisti, Danilo Pala ed Alberto Viganò, per poi presentarsi nei panni di Ljubna, una domestica dell’Est alquanto particolare, dall’accento molto marcato e dalle movenze divertenti. Una colf che ha segnato la vita di Inès, la datrice di lavoro ricca e viziata, che, costretta ad una svolta nella propria vita, perché lasciata dal facoltoso marito, è stata condotta dall’amica Ljubna alla scoperta di un nuovo mondo fatto di cose semplici e vere, quelle che solo la vita rjustica sa donare; quindi ha abbandonato gli abiti griffati e la vita precedente, ricca di cose superflue, per diventare un’altra persona”.

Alessandra, legata al territorio ligure perché in un periodo difficile della propria vita vi ha trovato rifugio, si è prestata ad un piacevole dialogo con l’amica Sara Tartaglione, autrice della foto di copertina, raccontando le vicende dei personaggi del libro e soprattutto ironizzando, con battute simpatiche, a tratti esilaranti, sulla realtà italiana e sulla preziosa presenza di colf e badanti nelle nostre case.

L’autrice, tra freddure, note musicali e letture dei volontari dell’associazione, non solo ha condotto gli ascoltatori a riflettere sulla situazione di tanti stranieri che lavorano nelle nostre case, ma anche a ricercare la felicità soprattutto nella quotidianità. Infine si è congedata rivelando di aver creato un personaggio, Rjustika, che regala “perle di saggezza” dal blog http://www.vitarjustika.com e promettendo che farà ritorno a Costarainera quando avrà scritto la continuazione di questo libro. La piccola associazione “Quelli del geco”, ancora una volta, ha dimostrato che per organizzare una serata piacevole e arricchente non è necessario avere grandi risorse economiche, ma culturali.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.