Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Biffi: “Stasera parlo con il Taggia ma credo che l’Ospedaletti intenda accettare le mie richieste.”

Roberto Biffi e il voto: non ha più tagliato i capelli fino alla promozione, ora ha rinfrescato il suo look

Più informazioni su

A Taggia stanno sondando il terreno per il nuovo allenatore e si rincorrono le voci dei nomi di tutti i più appetibili tecnici della provincia. Dopo il no di Sardo, che era sembrata la prima scelta anche altri allenatori hanno preferito continuare percorsi già avviati. Stasera ci sarà l’incontro con Biffi, che lui stesso ci ha confermato:

“Sarà un normale incontro, parlerò con il Taggia, da educazione due chiacchiere le faccio sempre volentieri.
Sicuramente sarà una conversazione informale fine a se stessa. In questo momento sono libero quindi valuterò tutte le opzioni, la società (Ospedaletti, ndr) sta valutando le mie richieste e decideranno loro se accoglierle o meno. Il Presidente Rodo, che per me è come un fratello, è stato subito informato che parlerò con il Taggia, io faccio tutto alla luce del sole.”

Cos’ha chiesto all’Ospedaletti per restare in orange?
Io lavoro in modo molto professionale rispetto alla categoria in cui siamo, ho chiesto delle garanzie su strategie e obiettivi, ho esposto quale sarebbe la mia visione della stagione. Ora l’Ospedaletti valuterà se intende accettarle. La mia sensazione, sulla base di una telefonata che ho ricevuto ieri sera, è che ci sia anche da parte loro la volontà di continuare insieme.
Io qui sono stato bene, abbiamo fatto un lavoro difficile e siamo riusciti in una grande impresa e sarebbe bello continuare, ma il calcio non si fa di desideri ma rispettando le prerogative della controparte. Se accetteranno continueremo, se avranno idee diverse rimarremo amici.
Sappiamo che aveva fatto un voto in caso di promozione…
Sì, non ho più tagliato i capelli da inizio campionato! Le cose andavano bene e per scaramanzia li ho fatti crescere e aveva detto che non li avrei tagliati fino alla promozione. È arrivata e cosi sono andato da barbiere. Mi sono tolto un peso -sorride il mister- la promozione e i capelli!

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.