Quantcast

Arresto convalidato per il ladro seriale bloccato a Imperia, era appena uscito dal carcere

L'ultimo colpo a un distributore di benzina di viale Matteotti: ora torna in carcere

Imperia. Un mese libero vivendo di espedienti, dormendo dalla Caritas a Genova, per spostarsi in Liguria. Questa mattina il giudice monocratico Anna Bonsignorio ha convalidato l’arresto di P.I.R.,, 23 anni, ladro seriale di nazionalità romena e per lui si riapriranno le porte del carcere.

A maggio era stato scarcerato dopo aver trascorso dieci mesi dietro le sbarre. Nella notte la squadra volante della Questura lo ha fermato per furto.  Era entrato nell’ufficio del distributore Eni di viale Matteotti. Infatti gli agenti avevano notato il danneggiamento della zanzariera posta su un finestrone del distributore. Era stata forzata la porta-finestra e danneggiata anche la cassa dello shop center, dal cui interno era stato sottratto l’incasso.

Addosso aveva ancora i 40 euro della refurtiva. Per allontanarsi aveva rubato una bici nel cantiere del porto di Imperia. Il suo legale ha chiesto i termini a difesa e il processo è stato aggiornato alla fine di luglio.