Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Arma di Taggia, al via alla festa caraibica alla Residenza del Gruppo San Fortunato “LePalme” foto

Oggi alle ore 15,30 vi sarà il concerto della Karibe Band

Arma di Taggia. Porte aperte oggi pomeriggio alla Residenza del Gruppo San Fortunato “LePalme”, di Arma di Taggia, in Via N.Sauro, 32.

Festa caraibica alle ore 15,30 con il concerto della Karibe Band, che si distingue nelle iniziative rivolte al sociale, oltre a garantire un servizio musicale di vera eccellenza per sagre e cerimonie in tutta Italia. Ritmo e scenografia latino americana con cui la Karibe Band si distingue per grande impegno sociale e regalerà oggi pomeriggio qualche ora di serenità per gli ospiti della Residenza Le Palme di Arma di Taggia.

“Siamo lieti di portare la nostra musica a tutti – dice Aldo Giuliano, leader del gruppo – e quando abbiamo ricevuto l’invito abbiamo colto al volo l’opportunità di fare del bene perché la musica è un bene prezioso che unisce e che deve essere un patrimonio di tutti, specialmente di coloro che non hanno la possibilità di ascoltarla dal vivo. Nietzsche diceva che senza musica la vita sarebbe stato un errore e noi abbiamo sposato questa sua filosofia. Finché avremo modo di donare un sorriso faremo “feste dell’amicizia” così abbiamo chiamato gli appuntamenti di solidarietà verso i nonni della Residenza Le Palme. Questa occasione irrobustisce la nostra già ampia esperienza musicale, ma soprattutto rende più forti i nostri animi”.

Il personale del Gruppo San Fortunato e delle cooperative Punto Service e Sodexò sono lieti di aver partecipato all’organizzazione di questa festa perché tutti desiderano “ascoltare e sognare” con la musica che unisce e che raccoglie emozioni e la testimonianza deve arrivare dalle presenze che devono dare un senso di ulteriore continuità e quotidianità agli ospiti, sempre tanto coccolati ed amati dalle assistenti, dalle infermiere, dai medici e dalle segretarie.

“La nostra è una Residenza aperta che desidera donare lo stesso entusiasmo e la stessa energia di un tempo, siamo una famiglia e non possiamo che essere lieti di accogliere chi respira il nostro spirito e la nostra voglia di stare e donare del bene” – fanno sapere dalla residenza.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.