Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Triora e Bajardo hanno un consiglio tutto nuovo

Nel paese delle streghe il sindaco Lanteri comporrà la giunta nella giornata di martedì

Triora. The day after. Il giorno dopo il voto, tra gioia e amarezze. A Triora, nel paese delle streghe, ha avuto la meglio Angelo Lanteri che con la sua lista “Ancora noi per Triora” ha vinto per soli tre voti di distacco sul suo avversario Massimo Di Fazio di “Triora Viva”. Il consiglio comunale sarà composto dalla maggioranza con Angelo Lanteri, Gianni Bracco, Davide Lantrua, Claudio Asplanato, Maria Grazia Asplanato, Stefano Gramegna, Cristian Alberti e Bruno Mottura. La minoranza sarà rappresentata da Massimo Di Fazio, Giovanni Nicosia e Giovanna Ferraironi. Per la composizione della giunta si dovrà attendere la giornata di martedì.

Questo il programma del sindaco appena eletto

SCUOLE: mantenimento dell’attuale plesso scolastico di scuole primarie e dell’infanzia parificato;
• MONESI: ripristino viabilità di accesso in quanto a seguito degli eventi alluvionali del 25 novembre 2016 la frazione risulta ancora di fatto inaccessibile dal versante ligure, completamento dei lavori di somma urgenza per i danni alluvionali (acquedotto, fognatura e consolidamento vasca dei depuratori), successivo potenziamento della rete informativa e promozionale della stazione sciistica in collaborazione con le attività commerciali e le organizzazioni esistenti in loco, stimolare gli enti preposti alla realizzazione dell’ampliamento dell’area sciistica e dei relativi impianti annessi;
• PALAZZO STELLA: a seguito del completamento dei lavori edili e dell’allestimento parziale della struttura museale e della conseguente apertura temporanea, affidamento della gestione del MES (Museo Etnostorico della Stregoneria) e completamento dell’allestimento stesso tramite ricerca di fondi con partecipazione ad eventuali bandi che mettano a disposizione risorse dedicate;
• CENTRO STORICO: Favorire il recupero del centro storico del paese ricercando finanziamenti dedicati e continuare con il monitoraggio, la messa in sicurezza ed l’ eventuale recupero degli edifici pericolanti, valorizzazione dei portali di ardesia, testimonianza storica dello “sfruttamento artistico” di una delle risorse della valle Argentina, catalogare, raccogliere informazioni storiche e localizzare sulla planimetria in modo tale da definire percorsi segnalati per i turisti, Segnalare gli edifici di pregio, le chiese o altri luoghi significativi con un apposita pannellistica dallo stile contemporaneo e contenente informazioni storiche; oltre al classico pannello apporre il qr code, grazie al quale il turista con l’uso dello smartphone potrà accedere a vari contenuti informativi e multimediali, valorizzazione del castello
• CULTURA BRIGASCA: mantenimento e valorizzazione dei presidi territoriali;
• SERVIZIO IDRICO INTEGRATO: mantenere l’attuale gestione in salvaguardia che garantisce un miglior servizio al cittadino oltre che un risparmio economico per i cittadini stessi e conseguente studio, progettazione e messa a norma delle sorgenti di captazione, accendendo se necessario un nuovo mutuo; manutenzione straordinaria delle fosse Imhoff (depuratori);
• TURISMO E MANIFESTAZIONI: Favorire lo sviluppo dell’attività turistica continuando ed implementando l’attività di promozione con tutti i canali media esistenti (Tv, radio, Giornali, Internet, Social Network ecc.), partecipazione attiva alla vita degli importanti circuiti turistici di cui il Comune fa parte (Borghi più Belli d’Italia, bandiere Arancioni ecc.), assistenza e collaborazione con le associazioni locali e le realtà commerciali per l’organizzazione di manifestazioni e feste patronali e tradizionali; Potenziare ed aggiornare regolarmente il sito internet del Comune di Triora e se possibile creare un nuovo portale dedicato a turismo e manifestazioni ed infine valorizzare il patrimonio storico, culturale e religioso;
Sostenere principalmente per quanto possibile tre tipi di manifestazioni: folkloristiche,artistico/culturali e sportive, con particolare riferimento a spettacoli teatrali, un evento artistico di particolare richiamo, incentivare l’arrampicata e la mountain bike cercando di far organizzare con le associazioni sportive interessate un evento annuale ciascuno con la formula outdoor+urban;
• GESTIONE RIFIUTI: migliorare la percentuale di raccolta differenziata almeno fino al raggiungimento dei limiti di legge (65 % entro fine 2019), estendere a tutte le frazioni la raccolta differenziata ed eventualmente anche il servizio di raccolta porta a porta;
• VIABILITA’/STRADE: sistemazione della strada comunale Realdo – Sanson e della S.P. n°89 Triora – passo della Guardia (quest’ultima in sinergia con l’Amministrazione Provinciale), monitoraggio e stimolo nei confronti dell’Amministrazione Provinciale alla manutenzione della rete stradale e ad intervenire in caso di necessità;
• RETE SENTIERISTICA: Mantenere e valorizzare la sentieristica con regolari manutenzioni annuali anche in sinergia con il Parco delle Alpi Liguri);
• ILLUMINAZIONE PUBBLICA: ridurre il consumo energetico con riqualificazione degli impianti luminosi;
• PIANO URBANISTICO COMUNALE: poiché il comune di Triora è dotato di un Piano regolatore Generale molto datato (purché adattato nel tempo alla normativa vigente), ricerca dei fondi per la predisposizione del nuovo Piano Urbanistico Comunale ed avvio della progettazione dello stesso;
• RESIDENZA SANITARIA ASSISTITA: mantenere la struttura aperta e funzionante in sinergia con l’Asl 1, in quanto di vitale importanza per l’economia ed i posti di lavoro che genera la stessa;
• ALLOGGI EDILIZIA RESIDENZIALE PUBBLICA: completare i lavori degli alloggi nei piani sovrastanti gli uffici comunali già finanziati dalla Regione Liguria tramite Filse e successiva assegnazione degli stessi con criteri di agevolazione per attrarre nuovi residenti;
• RIQUALIFICAZIONE AREA DEL “BOSCHETTO” : effettuare i lavori di riqualificazione dell’area per i quali si è già ottenuto finanziamento dalla Regione Liguria tramite Filse;
• MUSEO ETNOGRAFICO: effettuare i lavori di adeguamento sismico per i quali è già stato ottenuto il finanziamento da parte della Regione Liguria;Messa a sistema dei due musei, entrambi devono pubblicizzare a vicenda i loro contenuti e orari, deve esser possibile visitare entrambe le sedi con un unico biglietto (per chi lo vuole ovviamente ad un prezzo conveniente rispetto ai due singoli);
• GEMELLAGGIO: Rafforzare rinnovando i vincoli di solidarietà ed amicizia con il Comune gemellato di La Brigue;
• PARCO ALPI LIGURI: favorire lo sviluppo e la fruibilità del Parco delle Alpi Liguri;
• MIGRANTI: mantenere una posizione di attesa delle determinazioni prefettizie, partecipare al progetto SPRAR del Distretto Sociosanitario Sanremese;
• ASSOCIAZIONISMO: proseguire attivamente al percorso avviato con l’Unione dei Comuni Valli Argentina ed Armea di cui il comune di Triora è stato parte trainante;
• CONSORSIO FORESTALE: favorirne lo sviluppo e la funzionalità;
• FRAZIONI: individuare le necessità di ogni frazione coinvolgendo la cittadinanza, anche chiedendo loro di inviare comunicazione scritta delle richieste, in modo da stilare un elenco di priorità e procedere sistematicamente alla risoluzione delle problematiche;

Così a Bajardo. Francesco Laura di “Bajardo nel cuore” potrà contare su una maggioranza composta da Vincenzo La Porta, Fabrizio Zappettini, Luca Bassignana, Ornella Laura, Fiamma Rubino, Cinzia Siccardi e Remo Moraglia. In minoranza oltre a Tito Aurigo che era candidato per “Viva Bajardo” ci saranno anche Roberto Giordano e Laura Zappettini.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.