Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Accusata di peculato per una somma di 250 mila euro, a processo sessantenne di Imperia

L’udienza in tribunale si è aperta con eccezioni preliminari e aggiornata a novembre

Imperia. Con alcune eccezioni preliminari, poi respinte dal collegio presieduto dal giudice Donatella Aschero, si è aperto un processo a carico di A.N.L., sessantenne imperiese. La donna è accusata di peculato. Le vittime sono il figlio e l’ex marito che si sono costituiti parte civile nel processo per una storia che risale a 17 anni fa. Il giovane era rimasto ferito in un incidente stradale. Venne dichiarato incapace di provvedere ai propri interessi.

L’assicurazione aveva risarcito il ragazzo che oggi è un quarantenne con una somma superiore al milione di euro. Come tutore venne nominata la donna che si sarebbe intascata una somma superiore ai 250 mila euro. Ammanco che sarebbe stato poi scoperto dall’ex marito che aveva presentato una denuncia

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.