Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Speleologo intrappolato nella grotta “Tana Fredda”, soccorso dal Cnsas foto

Due giorni di "prove tecniche" da parte degli specialisti nei soccorsi in cavità naturali al Colle della Melosa

Ventimiglia. Due oggi giorni di esercitazione dei tecnici del Cnsas Liguria a Colle Melosa. Una mobilitazione per gli specialisti del Soccorso Speleologico in sinergia con quelli alpini della stazione di Ventimiglia (competente per tutta la provincia di Imperia).

L’intervento simulato riguarda il recupero di uno speleologo nella grotta denominata “Tana Freida”, con uno sviluppo di 1600 metri e un dislivello di -215 metri.

Data la complessità che contraddistingue sempre gli interventi di soccorso speleologico, la simulazione richiede tutta la notte e solo nella mattinata di domenica il ferito simulato verrà affidato agli specialisti alpini che lo recupereranno trasportandolo sino alla strada.

Si tratta di attività rientrano nei periodici test di autovalutazione delle varie specialità del Cnsas e soprattutto di rafforzamento delle sinergie tra esse che sono alla base di efficaci e rapide operazioni di soccorso, che possono essere garantite solo da specifiche preparazioni tecniche ed esperienza.

Il Soccorso Alpino è costituito da tecnici che abitualmente vivono la montagna nelle sue varie discipline e possiedono quindi il necessario background a completamento della figura di questo particolare tipo di soccorritori.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.